venerdì 25 luglio 2014

Presentazione e recensione di L'ANGELO E IL MUGNAIO di Antonio Aschiarolo



Buongiorno e buon venerdì!
Il fine settimana si avvicina.. Come procedono le vostre vacanze? E li vostre letture?
Per me, nada per quanto riguarda le vacanze, e le letture non procedono velocissime....

Stamattina iniziamo la giornata con delle segnalazioni.

La prima è una favola di un autore che abbiamo già ospitato qui sul blog, recensendo "La stella e i sogni di Pan".

Oggi invece puntiamo l'attenzione su:

L'ANGELO E IL MUGNAIO
di Antonio Aschiarolo


L'angelo e il mugnaio
0,99 euro
QUI link
Amazon
Trama

Con virtuosismo espressivo e talento creativo, l'autore propone una favola didascalica con l'intento di stupire e meravigliare anche il lettore meno accorto.
Il messaggio che il racconto porta con sé, accomunato dal binomio fede - amore, parla incisivamente all'anima, relegando dietro a un muro l'apparenza e la futile bellezza umana.
Ricca di significati e di intense riflessioni, la favola tratteggia il grande spirito umanitario di un mugnaio che, dopo una vita di sofferenze e di sacrifici, troverà l'adeguata e inaspettata ricompensa.

SITO AUTORE:





Che dire di questo breve ma bellissimo racconto?
Il protagonista è il mugnaio, un uomo saggio, buono, pieno di fede; e la fede è la sua compagna di ogni giorno e guida e dà senso alle sue giornate e alla sua intera esistenza.
Questo buon uomo, povero e vedovo, è padre di due ragazzi grandicelli e ad essi egli insegna i principi del suo vivere secondo la fede in Dio, in quel Dio che ha cura delle proprie creature e della propria creazione; quel Dio che si rivela nella natura meravigliosa che circonda l'uomo.

Giornate trascorse a lavorare, a chiacchierare di argomenti seri e importanti, visioni angeliche che gli offrono occasioni di diventar ricco grazie a piccoli tesori nascosti e che solo lui conosce e scopre, ma che non allontaneranno però da lui il dolore, che non esita a bussare alla porta del mugnaio.

Ma le sofferenze non minano la sua fede, anzi la rafforzano e nel corso della sua vita questa persona non mancherà di portare del bene a chi è in difficoltà: a un povero straccione, a un cieco e a un bimbo innocente.

 La vita è un dono prezioso, e il tempo per goderla è troppo breve. Quindi sorridi sempre, e ricorda: la ragione trova spesso una possibilità, il cuore ti dà sempre una certezza"

fa dire l'autore al mugnaio, che darà valore ad ogni singolo giorno della propria esistenza e continuerà ad avere un sorriso di fiducia ed amore nei momenti di gioia e nel dolore, e soprattutto l'ombra dell'egoismo e dell'amarezza non potranno avvolgerlo perchè chi decide in cuori suo di vivere nel e per bene, può esser certo che altrettanto bene e il giusto onore lo attendono, se non in questa vita terrena, di certo nell'altra.

Un racconto toccante e con un grande insegnamento, che affonda le proprie radici nella morale e nella fede cristiana; scritto, anch'esso come "La stella e i sogni di Pan", con un linguaggio molto accurato, capace di immergere completamente il lettore nella storia e nell'ambientazione, grazie alle descrizioni brevi ma vivide e chiare, alla presenza di dialoghi efficaci, "L'angelo e il mugnaio" è una narrazione dolce, che ha un che di "magico" ma che pure riesce a toccare in modo reale e profondo la sensibilità del lettore, donandogli diversi spunti su cui riflettere e, perchè no, attorno ai quali commuoversi.

Ringrazio l'Autore per la sua gentilezza nel darmi la possibilità di leggere questo secondo scritto, ed invito voi lettori a unirvi alla lettura (QUI)...!!

2 commenti:

  1. Una delle poche letture che mi ha veramente commosso. Un plauso all'autore e una richiesta particolare : sbrigati a partorire un nuovo lavoro.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. mi associo alla tua richiesta all'autore ;)

      Elimina

Un buon libro lascia al lettore l'impressione di leggere qualcosa della propria esperienza personale. O. Lagercrantz

Gadget

Questi contenuti non sono ancora disponibili su connessioni criptate.

Adsense

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...