venerdì 13 marzo 2015

Occhio al libro: VIRGINIA (Que puis-je faire) di Paolo Maria Rocco



Buona sera, cari lettori!!

Torno a scrivervi per presentarvi un libro particolare: Virginia (o Que puis-je faire) di Paolo Maria Rocco,(pubblicato dalla casa editrice Bastogi): si tratta di un raffinato romanzo breve che spazia tra la narrativa, la filologia e la musica.


VIRGINIA (Que puis-je faire)
di Paolo Maria Rocco


Ed. Bastogi Libri
90 pp
10 euro
2014

Sinossi

“La chiave di lettura che questo racconto lungo di Paolo Maria Rocco ci offre è nella scoperta di un antico breviarium musicale. Mi viene da riflettere sul fatto che di manoscritti ritrovati è piena la narrativa della nostra epoca (...). È il fascino perpetuo della scoperta e dell’investigazione che fa di questo sottogenere una riserva potenzialmente inesauribile per molteplici trattamenti, soprattutto qualora il reperto abbia a che fare con un oggetto di riflessione intellettuale. 
In queste pagine si può notare che l’Autore, opportunamente, evita con cura di indulgere in sviluppi banalmente ‘giallistici’. 
Nella trama che si dipana attorno al ritrovamento, l’azione e i colpi di scena hanno ben poco rilievo, a tutto beneficio della dimensione ‘empatica’ che i protagonisti stabiliscono con il reperto e, soprattutto, con l’autore che si immagina alla sua origine.”

(dalla Introduzione di Antonio Corsaro)

L'autore.
Paolo Maria Rocco, nato a Napoli, vive a Fano. Laureato in Lettere Moderne è stato professore a contratto per l’Università di Urbino. Ha conseguito Perfezionamento nell’Università di Firenze. Esordiente nella narrativa, ha pubblicato poesie, saggi di critica letteraria (tra i quali Il Christian Madden di Bruno Fonzi, sullo scrittore e traduttore marchigiano Bruno Fonzi, per Simple Edizioni di Macerata) e traduzioni e interventi critici su Georges Bataille. È giornalista professionista dal 1995 (Il Giorno, di Milano, L’Eco di Bergamo, La Gazzetta di Pesaro, Il Resto del Carlino, Altrogiornalemarche e altri), insegna Letteratura italiana e Storia nelle scuole superiori. Sue poesie inedite sono presenti nell’Enciclopedia di Poesia Contemporanea della Fondazione Mario Luzi celebrativa del Centenario della nascita del poeta
.

Nessun commento:

Posta un commento

Un buon libro lascia al lettore l'impressione di leggere qualcosa della propria esperienza personale. O. Lagercrantz

Gadget

Questi contenuti non sono ancora disponibili su connessioni criptate.

Adsense

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...