giovedì 12 marzo 2015

Frammenti da "Reykjavik Cafè"



Ancora un piccolo brano tratto da "Reykjavik Cafè":

«Ma quanto sei simpatica» disse e la baciò sulla fronte.Adorava averlo così vicino. Sentire il suo profumo le davaogni volta una morsa allo stomaco e pensò che non gli avrebbemai rivelato di quando era andata ad annusare tutti i flaconinella profumeria del centro commerciale di Smáralind finoa farsi venire un mal di testa lacerante prima di trovare il profumoche usava lui. Un costosissimo Armani. Forse dal puntodi vista economico non era così terribile essere un professoreuniversitario, dopotutto.


Nessun commento:

Posta un commento

Un buon libro lascia al lettore l'impressione di leggere qualcosa della propria esperienza personale. O. Lagercrantz

Gadget

Questi contenuti non sono ancora disponibili su connessioni criptate.

Adsense

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...