lunedì 25 gennaio 2021

Annarella Asuncion Morejon || Recensione di "L'ochetta Giuliana" - "Avventura in libreria" - "Fortunella e l'ultimo giorno dell'anno"



Tre favole per bambini (dai 4/5 anni in su) corredate dalle bellissime e coloratissime illustrazioni di Nada Salari, le quali arricchiscono splendidamente i racconti di Annarella Asuncion Morejon, che catturano il lettore per il loro essere musicali, simpatici, vivaci, ideali per far divertire e riflettere i piccoli, ma anche i grandi che leggono con e per loro, sull'importanza dello studio, sulla bellezza della lettura e su quanto sia fondamentale saper reagire con ottimismo ai piccoli problemi quotidiani.



L’OCHETTA GIULIANA


Alpes Ed.
ill. Nada Salari
32 pp
La protagonista di questo simpatico racconto in versi è l'oca Giuliana, che vive insieme alle altre ochette nella fattoria di nonna Lucia.
Ma mentre le amiche si recano ogni mattina a scuola, tutte felici, Giuliana non ci pensa proprio ad unirsi a loro: la scuola per lei è noiosa e le dà l'orticaria.
Preferisce di gran lunga farsi bella, indossare vestitini carini, truccarsi, andarsene in giro e stendersi pigramente al sole, senza curarsi del fatto che, al contrario suo, le sue compagne imparano tante cose ogni giorno, non solo a leggere, scrivere e far di conto, ma anche ad essere più avvedute e a riconoscere i pericoli.

E invece l'oca giuliva Giuliana, amante solo delle sciocchezze e dell'ozio, rischia di restare vanesia e impreparata davanti alla vita.
Imparerà che lo studio e la scuola sono importanti per vivere?



AVVENTURA IN LIBRERIA


Alpes Ed.
ill. Nada Salari
24 pp
Rosy è una bambina che ama la lettura e preferisce di gran lunga andare in una libreria che in un negozio di giochi. 

Un giorno vede fra gli scaffali un libro sulla cui copertina c'è un portone spalancato e una manina che la invita ad entrare... 
La piccola, un po' come l'Alice di Lewis Carroll, non ci pensa due volte ad accettare l'invito e, attraverso la lettura, si immerge in un mondo fantastico, immaginario, popolato da tante creature fantastiche e buffe, dal fiume Smemorato al Granchitorinco, dal Puzzle-gatto all'uccello Sorvolando.

Vive un'avventura incredibile... ma a un certo punto si sveglia e si ritrova in libreria: è stato sogno o realtà? 
Poco importa, perché ciò che conta è che attraverso i libri la sua fantasia sì è messa in moto e le ha regalato un pizzico di magia e libertà!

Entrambe le storie, corredate da vivacissime illustrazioni, comprendono versi in rima (baciata, incrociata...), il che conferisce una bella musicalità alla narrazione, stimola l'interesse dei bambini che la leggono (o l'ascoltano dalla voce espressiva di un adulto), favoriscono la memorizzazione e si prestano ad essere anche recitate.



FORTUNELLA E L'ULTIMO GIORNO DELL'ANNO


Alpes Ed.
ill. Nada Salari
24 pp
È arrivato l'ultimo giorno dell'anno a Boscociliegia!
Ci si prepara per festeggiare e anche la coccinella Fortunella è tutta eccitata all'idea di farsi fare una bella acconciatura dalla parrucchiera Svolazzina e di ritirare il suo bel vestito in stireria.

Esce di casa di buon mattino e tutta gioiosa, ma purtroppo durante il giorno le accadono inconvenienti antipatici che potrebbero renderla di cattivo umore e mandarle decisamente di traverso la giornata.

Ma la coccinella è un tipetto ottimista, è laboriosa, curiosa e creativa, ama la propria famiglia e fa sempre di tutto per rendere felici i suoi figlioli. 

Non c'è nulla che possa farle perdere il sorriso e il buon umore, infatti essa riesce a vedere sempre gli aspetti positivi di ogni esperienza che vive e si impegna per trasformare e volgere al meglio gli eventi negativi.

Fortunella - protagonista di una raccolta di brevi racconti, sette come i suoi puntini neri - ci insegna, con la sua innata solarità e positività, a non abbatterci davanti agli imprevisti spiacevoli, a non arrabbiarci davanti agli errori degli altri e a considerare come buone opportunità anche quei piccoli incidenti e problemi che poi, a ben guardare, non sono così tragici e, con un pizzico di fantasia e allegria, magari sono anche risolvibili!


Sono tre libri per bambini la cui lettura induce alla riflessione su argomenti di interesse quotidiano e pratico per grandi e piccini, e questo sia attraverso una protagonista bambina che attraverso personaggi del mondo animale, dai cui comportamenti giusti o sbagliati si può trarre una lezione, un insegnamento; lo stile e il linguaggio sono assolutamente consoni alla giovanissima età dei destinatari e possono costituire uno strumento utilissimo dal punto di vista educativo per genitori ed educatori, mettendoli in condizione di relazionarsi, attraverso la lettura, con i bambini in modo divertente, fantasioso e offrendo loro degli spunti stimolanti di conversazione.
Ringrazio di cuore l'Autrice, che gentilmente mi ha inviato le tre copie: le ho davvero apprezzate moltissimo e le consiglio a quanti hanno voglia di fare un regalo bello ed istruttivo a dei piccoli lettori.



4 commenti:

  1. Ciao Angela! Che belle queste favole illustrate :-) Mi incuriosisce soprattutto l'ochetta Giuliana, credo che sia una lettura molto istruttiva! :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo è, Silvia, oltre ad essere divertente ;-)

      Elimina
  2. Ciao Angela, non conosco le tre storie ma sembrano davvero deliziose :-)

    RispondiElimina

Un buon libro lascia al lettore l'impressione di leggere qualcosa della propria esperienza personale. O. Lagercrantz

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...