lunedì 16 febbraio 2015

Recensione. VALERIE SWEETS. UN DESTINO GIA' SCRITTO di Manuel Marchetti



Finalmente una recensione..!

E si tratta del terzo libro di una trilogia paranormal fantasy molto molto carina, pubblicata da Nativi Digitali Edizioni e avente come protagonista la poliziotta Valerie Sweets, che abbiamo già incontrato nel primi due libri:

1. "Valerie Sweets - La gente mi chiede perchè bevo"
2. "Valerie Sweets - Parte II: I supereroi non esistono"

VALERIE SWEETS. UN DESTINO GIA' SCRITTO
di Manuel Marchetti


Nativi Digitali Edizioni
Data: gennaio 2015
Genere: Urban Fantasy, Thriller
Collana: NSF (Non Solo Fantasy)
Prezzo: 2.99€
Formato: ebook (epub, mobi, pdf)

Abbiamo lasciato la nostra singolare eroina,Valerie Sweets, nella dimensione extraterrestre, a Mirdan, ormai "costretta" da un infausto destino a far parte dell'esercito di Valdoria, combattendo contro demoni e creature mostruose tutt'altro che simpatiche e ben intenzionate.
Per fortuna accanto a lei c'è l'amica dai capelli blu, Lyra, che la incoraggia e l'aiuta, con le proprie visioni, ad affrontare i nemici.
E poi c'è il caro Edon, un giovanotto leale e coraggioso, che sembra avere quasi una cottarella per la poliziotta, che proprio non si sente in grado di ricambiare il sentimento.

Il tempo è passato e continua a trascorrere, e Valerie si sta abituando a vivere in un mondo nuovo e diverso da quello in cui è nata, carico di stranezze e tante nuove insidie, un po' come accadeva sulla Terra quando dava la caccia ai criminali.

Eppure, c'è una parte di lei che in fondo desidera tornare "nel proprio mondo", anche se il problema è: come fare?

Un modo ci sarebbe per tornare nella dimensione terrestre e il segreto è nascosto in una misteriosa pergamena, che va recuperata a tutti i costi.
Purtroppo, il nemico numero 1 le è ancora alle calcagna e ha dei conti in sospeso con lei...
Asterion è il malvagio demone - già incontrato nei precedenti libri - che vuole aprirsi un varco sulla terra (missione in precedenza fallita a causa di Valerie) e dominare su tutto e tutti.
Sarà proprio lui a mettere i bastoni tra le ruote alla povera Valerie in uno scontro finale all'ultimo sangue, e la nostra eroina - che dall'alcool terrestre è passata alle bevande alcoliche di Mirdan - che dovrà tirar fuori ancora tutto il coraggio di cui è dotata e tutta la forza d'animo che la contraddistingue, non tanto e non solo per controbattere ai colpi mortali dei nemici e sopravvivere, ma soprattutto per superare il dolore e lo smarrimento di fronte a tante morti ingiuste e, ancor di più, alla perdita di persone per lei importanti...

I veri amici son quelli che sanno anche sacrificarsi per noi e Valerie avrà modo di fare esperienza di questa realtà.
Ce la farà a tornare sulla terra e a difendere i suoi amici, che stanno facendo di tutto per farla sentire speciale come nessuno l'ha mai fatta sentire?

“Un destino già scritto” è la terza ed ultima parte della trilogia di Valerie Sweets, che come i precedenti episodi ci trascina in un mondo pieno di avventure, popolato da vecchi nemici e nuovi alleati, contraddistinto da fughe rocambolesche e scontri all’ultimo sangue; il tutto narrato sempre con molta dinamicità e da un'immancabile spruzzata di humor, che rende la lettura scorrevole e avvincente, soprattutto nella seconda parte del romanzo.

Gli ingredienti di questa storia sono azione e avventura; le tante scene movimentate si susseguono anche qui con molta vivacità, con un ritmo incalzante, dialoghi animati e abbondanti e personaggi che rendono la storia sempre più interessante e articolata.
Tutto ruota attorno a lei, alla simpatica e bizzarra protagonista, che rimane sempre se stessa - una donna dalla pelle dura, forte e temeraria, che andrà incontro al proprio movimentato destino un po' con le proprie forze e un po' grazie al supporto di compagni di ventura fedeli.

Il mio parere anche sull'ultimo romanzo della serie di Manuel Marchetti è assolutamente positivo, sia per il suo modo di scrivere, per le ambientazioni e le descrizioni delle stesse, l'originalità dei personaggi e delle vicende..., insomma non posso che consigliarvi di dare spazio a questa serie!

Nessun commento:

Posta un commento

Un buon libro lascia al lettore l'impressione di leggere qualcosa della propria esperienza personale. O. Lagercrantz

Gadget

Questi contenuti non sono ancora disponibili su connessioni criptate.

Adsense

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...