martedì 25 giugno 2013

Wishlist: LE PAROLE PERDUTE - LA BAMBINA PERDUTA



Proprio ieri, sbirciando tra i titoli di libri aventi in comune la parola "perduti", mi sono imbattuta in questi romanzi.
Li conoscete? Li avete letti? Che ne pensate, dalla trama?


LE PAROLE PERDUTE
di Carey Wallace


Ed. Frassinelli
Narrativa
Trad. N. Grill
244 pp
18.50 euro
2010
Un romanzo vibrante e appassionato, un racconto indimenticabile che prende lo spunto da un avvenimento storico per arrivare a un racconto senza tempo sul potere dell'amore e della fantasia.

Trama

Carolina è una giovane nobile, bella e solitaria.
Fin da bambina il suo rifugio è il capanno nel parco di famiglia , dove può osservare la natura. 
Soltanto un'altra persona ha il permesso di entrarvi, Pellegrino Turri, l'eccentrico amico di dieci anni più vecchio, segretamente innamorato di lei. 
Capace di inventare strumenti insoliti e mirabili, ma anche storie bellissime che la fanno sognare, le spiega il funzionamento degli oggetti e i meccanismi nascosti della natura. 
Uomo sensibile e dolce, è l'unico a comprendere il dramma che la sta divorando: mentre si avvicina il giorno delle sue nozze con Pietro, Carolina sta diventando cieca, ma nessuno le crede e la prende sul serio. 
Sempre più sola, trova conforto nell'amore di Turri. 
Mentre le tenebre cancellano il suo mondo, con il suo aiuto scopre l'unico luogo in cui è ancora in grado di vedere: i suoi sogni. 
Là può ritrovare quel che ha visto ed esplorare pianeti lontani. 
,
Ormai Carolina non riesce più a scrivere e così Turri mette a punto una nuova invenzione: la prima macchina per scrivere, grazie alla quale potranno comunicare, aggirando gli ostacoli dei rispettivi matrimoni. 
Il dono dell'amante, e l'inaspettata passione che li travolge, segnerà per sempre l'esistenza di entrambi. 

Basato sulla vera storia della donna che ha ispirato l'invenzione della macchina per scrivere all'inizio dell'Ottocento, un romanzo che celebra il trionfo dell'immaginazione sulle difficoltà della vita, della creatività sui limiti umani e dell'amore.






LA BAMBINA PERDUTA
di Maria Venturi


La Bambina perduta
Ed. Rizzoli
BUR
144 pp
7.50 euro
2011
Trama

“Uno stupro è per sempre. Ti lascia addosso tutto il male del mondo e tu diventi un’adulta condizionata dal terrore.” 

Aveva undici anni, Paola, quando un amico della madre l’ha violentata. Ha sepolto quel trauma in profondità dentro di sé e non è mai riuscita a parlarne a nessuno, non alla madre, non al marito Michele.
Ma quando un’altra donna minaccia di distruggere la sua vita e il suo matrimonio, Paola trova finalmente la capacità di reagire e riemergere dal pozzo profondo delle paure, delle finzioni e dei rancori in cui si è smarrita quando era solo una bambina.

Un libro asciutto e spietato, un continuo alternarsi di emozioni che arrivano al fondo della nostra anima.”
Il Messaggero


L'autrice.
MARIA VENTURI, dopo aver diretto “Novella 2000” e “Anna”, alterna l’attività di giornalista a quella di scrittrice e autrice di fiction televisive. Ha vinto il premio giornalistico Saint-Vincent. Tra i suoi romanzi, tutti disponibili nel catalogo BUR, ricordiamo Il cielo non cade mai, Incantesimo e Butta la luna. Da molti suoi libri sono stati tratti sceneggiati televisivi di successo.

Nessun commento:

Posta un commento

Un buon libro lascia al lettore l'impressione di leggere qualcosa della propria esperienza personale. O. Lagercrantz

Adsense

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...