martedì 25 giugno 2013

Anteprima: IL RITUALE DEI BAMBINI PERDUTI di Jean Zimmerman



Trama intrigante, anche se personalmente sono sempre "prudente"con i libri in cui si tratta della stregoneria, in quanto "lettrice facilmente impressionabile"...!


IL RITUALE DEI BAMBINI PERDUTI
di Jean Zimmerman


Il rituale dei bambini perduti
Ed. Piemme
Narrativa Thriller
Trad. G. Lonza
544 pp
12.90 euro
USCITA 2 LUGLIO
2013
Trama

New York, 1663: quando ancora si chiamava Nuova Amsterdam. Roccaforte europea in una terra vasta, sconosciuta e inquietante. Dentro le mura, una piccola colonia che si aggrappa alle leggi e alle certezze del Vecchio Mondo; fuori, un luogo primordiale, dove è facile cadere preda di pulsioni selvagge.
Quando i primi bambini iniziano a sparire, nessuno sembra curarsene. 
Dopotutto, si tratta sempre e solo di orfani: non contano come esseri umani, solo come braccia per lavorare. 
Ma quando vengono ritrovate tracce di un barbaro sacrificio, in città si diffonde il terrore: tutto fa supporre che ci sia la mano di un “witika”, un mostro bestiale di cui parlano le leggende degli indiani, e il cui mito si alimenta di superstizione e fantasia popolare.
Chi ha aperto le porte della città all’essere demoniaco? 
La paura necessita sempre di un capro espiatorio: in questo caso, tra i vari sospetti, tre sono i principali imputati. 
Innanzitutto Aet Visser, il funzionario incaricato di vendere alle famiglie della colonia i bambini rimasti orfani in Olanda, da molti considerato un ubriacone corrotto. 
Poi Edward Drummond, lo straniero: per la cronaca, un mercante di granaglie appassionato di scienza; più probabilmente, una spia inglese sotto copertura. 
Infine, Blandine van Couvering, una giovanissima donna-mercante, a sua volta orfana; nubile, bella ed emancipata: quindi probabilmente scostumata e in odore di stregoneria.
I loro destini si intrecceranno ben presto nella ricerca della verità: per scampare alla forca, certo, ma soprattutto per arrestare quel rituale di sangue e di follia. 
The Orphanmaster: A Novel of Early Manhattan
.
Prima che sia troppo tardi.


L'autrice.
JEAN ZIMMERMAN. Già autrice di opere di saggistica, è passata con successo alla narrativa con Il rituale dei bambini perduti, acclamato dalla stampa americana come uno dei migliori romanzi storici del 2012. Ne sarà tratto un film di produzione hollywoodiana.

Nessun commento:

Posta un commento

Un buon libro lascia al lettore l'impressione di leggere qualcosa della propria esperienza personale. O. Lagercrantz

Adsense

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...