lunedì 17 giugno 2013

Dal libro al cinema: L'amante di Marguerite Duras


libri al cinema

Il libro portato al cinema che vedremo oggi è....

L'AMANTE
di Marguerite Duras


L'amante di Marguerite Duras
Ed. Feltrinelli
I Narratori
Trad. L. Prato Caruso
123 pp
1985
Sinossi

L'amante (L'Amant) è un romanzo di Marguerite Duras, pubblicato per la prima volta nel 1984, anno in cui ottenne anche il premio letterario Goncourt. In Italia appare per la prima volta nel 1985 con il titolo L'amante.

Il romanzo narra le vicende in gran parte autobiografiche di Marguerite Duras nel periodo in cui, tra i quindici e i diciassette anni, visse con la madre e i fratelli nell'Indocina francese, a Vinh Long, piccolo centro situato presso il fiume Mékong. 
La storia è quella dell'incontro tra la 15enne Marguerite e il figlio di un ricco possidente cinese: un amore proibito non solo dall'età della ragazza, ma anche dalle convenzioni sociali (differenza di razza e ceto non potevano essere ignorate).
Racconto di lucidità struggente, di terribile e dolce bellezza, "L'amante" trasfigura e risolve integralmente in una scrittura spoglia e intensa, il complice gioco che la memoria e l'oblio ricalcano sulla trama della vita.

L'autrice.
Marguerite Donnadieu, in arte Marguerite Duras (1914-1996) nasce nell'Indocina francese (oggi Vietnam); il padre era dirigente scolastico e la madre insegnante. Successivamente la famiglia si trasferisce prima a Sadek e poi a Vinhlong, dove la madre, rimasta vedova, muore durante una alluvione. Viene mandata in collegio a Saigon ove si innamora di un ricco e giovane cinese. 

duras m.
La sua esperienza in Indocina, la lebbra, la giungla, la società coloniale, la natura riemergeranno sempre dai suoi numerosi romanzi. 
Nel 1932 si trasferisce in Francia, paese natale dei genitori, per studiare diritto, matematica e scienze politiche, non smettendo mai di pensare all'Indocina. 
Nel 1939 sposa lo scrittore Robert Antelme. Nel 1942 muore il suo primo figlio e il fratello preferito Paulo. Nel 1943 cambia il proprio cognome in Duras, dal nome di un villaggio nel dipartimento del Lot e Garonna, dove si trovava la casa del padre.
Partecipa alla Resistenza durante l'occupazione nazista, insieme al marito, che verrà deportato a Dachau. Dopo la seconda guerra mondiale milita tra le file del PCF fino al 1950 quando viene espulsa essendo considerata dissidente. Nel frattempo 1946 aveva divorziato dal primo marito ed aveva incontrato l'intellettuale Dionys Mascolo da cui ebbe un figlio.
Il suo esordio in campo letterario avvenne nel 1942 con il romanzo "Gli impudenti" (Les impudents) ma la fama arrivò nel 1950 con "Una diga sul Pacifico" (Un barrage contre le Pacific); è autrice di numerosi racconti brevi, film e, soprattutto, romanzi, incluso il best-seller, nonché opera autobiografica, L'Amant pubblicato nel 1984. 
Dopo le riprese del film omonimo, la Duras pubblica un altro romanzo intitolato L'Amant de la Chine du Nord (nel quale, a distanza di dieci anni, riscrive l'intera vicenda).
Muore a 81 anni per un tumore alla gola; è sepolta nel cimitero di Montparnasse.



Nel 1992 il regista Jean-Jacques Annaud trasse dal romanzo "L'amante"  un film, con Jane March  e Tony Leung Ka Fai.
L'amante (1992) Poster
locandina

Tutto inizia a bordo di un traghetto, che attraversa il lento corso del Mekong, sul quale i due protagonisti si incontrano. 
Lei è una francese di quindici anni, frequenta un istituto di educazione a Saigon ed è di estrazione poverissima. La madre, infatti, ha sperperato tutto ciò che la famiglia possedeva per inseguire il sogno di costruire una diga che impedisse all'acqua del fiume di inondare i suoi terreni. 
A peggiorare questa già precaria situazione contribuiscono le sue gravi carenze nell'educazione dei tre figli (la ragazza ha infatti un fratello maggiore oppiomane e violento ed uno minore con gravi problemi mentali). 
Il trentenne cinese è invece molto ricco ed è mantenuto da suo padre. È un uomo avvenente e che si può permettere un tenore di vita molto alto.
Il loro incontro è casuale, ma, da questo, nasce una relazione erotica: la ragazza viene iniziata all'amore fisico dall'uomo, che ritrova in lei la figura di un'ennesima amante. 
Tutto cambierà quando però i parenti di lei verranno a sapere di questa storia e, dopo una violenta reazione perché la ragazza frequenta "un cinese", inizieranno a sfruttarla...

.

Nessun commento:

Posta un commento

Un buon libro lascia al lettore l'impressione di leggere qualcosa della propria esperienza personale. O. Lagercrantz

Adsense

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...