venerdì 10 ottobre 2014

Recensione ATTRAVERSO IL FUOCO di Josephine Angelini



Altra recensione di un fantasy molto carino e avventuroso!

ATTRAVERSO IL FUOCO
di Josephine Angelini

Ed. giunti Y
Tra. M. Rossari
Pagine: 416
Prezzo € 16,50
Uscita: 17 settembre 2014


Trama

L'amore brucia, i mondi si scontrano, la magia regna.
Finalmente è arrivato il momento che Lily aspettava da una vita: Tristan, il ragazzo più bello e corteggiato di Salem, l’ha invitata alla festa del liceo.
Proprio lei, timida e impacciata, che non ha mai partecipato a un party a causa delle devastanti crisi allergiche di cui soffre. 
Ma quando alla festa Tristan bacia un’altra ragazza, Lily viene scossa da violente convulsioni proprio di fronte a tutti i suoi compagni di scuola.
Dopo questa insopportabile umiliazione vorrebbe solo sparire…
E se il suo desiderio si avverasse?
Improvvisamente risucchiata in un mondo parallelo, dominato da creature spietate, Lily si ritrova faccia a faccia con la perfida Lillian, la Strega di Salem, identica a lei, solo diabolica.
Con l’aiuto dell’affascinante Rowan, scoprirà a poco a poco di possedere poteri straordinari e mentre l’attrazione fra lei e il ragazzo diventa innegabile, la furia di Lillian esplode come un tornado...


il mio pensiero

Lily Proctor è una giovane timida, da sempre innamorata del suo migliore amico, il bel Tristan, corteggiatissimo e inarrivabile, che si prende cura di lei con molta premura.
Lily, infatti, ha un problema di salute non trascurabile: soffre di un sacco di allergie e questo rende la sua vita poco aperta alle relazioni sociali, visto che anche solo il puzzo di una sigaretta le provocherebbe diverse reazioni allergiche.
Proprio quando sente di non essere sufficientemente carina e desiderabile agli occhi di Tristan, questi si dimostra interessato a lei: non solo scatta un dolce bacio, ma ci scappa anche un invito ad una festa; una sorta di primo appuntamento, insomma...
Che però non andrà molto bene, visto che Tristan si lascerà "sedurre" dalla sua ex e Lily si ritroverà sotto gli occhi, suo malgrado, una scena poco edificante di lui in "atteggiamenti compromettenti" con un'altra...
Come se la delusione non bastasse, Lily viene colta da uno shock allergico molto violento, durante e dopo il quale farà un'esperienza a dir poco incredibile...

Una voce dentro di sè sembra parlarle e chiamarla, e da un momento all'altra la nostra ragazza verrà catapultata in un mondo che solo di poco somiglia alla sua Salem, ma che in realtà è molto diverso.

Un mondo in cui dei soldati la chiamano con riverenza "Lady di Salem".
Un mondo in cui lei è considerata una strega molto potente.

Chiunque la vede, sembra riconoscerla come la Lillian che regna su Salem con la sua potente magia, ma Lily sa di non essere questa Lillian e di trovarsi lì per via di qualche "errore" che ancora non riesce a spiegarsi.
Ciò che non immagina è che in quest'altra Salem c'è davvero una Lillian (con tanto di sorella, proprio come ce l'ha lei, Juliet)  e che le due sono identiche.
Non solo: ma questa Lillian ha fortemente voluto l'arrivo di Lily nel proprio mondo per fini che verranno svelati nel tempo.
Ma l'unica cosa che Lily sa di volere - oltre che capirci qualcosa di questo mondo parallelo - è scoprire in che modo tornare a casa.

Chi potrà aiutarla e spiegarle cosa sta succedendo, dove si trova, cosa la gente si aspetta da lei e, soprattutto, chi è davvero in questa realtà alternativa?

Lily ritroverà anche qui "l'alter ego" di Tristan - che si rivelerà un bravo compagno e un amico fidato - e più di tutto, la sua strada si intreccerà con quella del meccanico preferito della strega Lillian: l'affascinante e coraggioso Rowan.
Rowan è stato in passato molto legato, intimamente, a Lillian la strega, ma qualcosa è accaduto per cui ha incominciato a odiarla con tutto se stesso.
Odio che sembra voler, inizialmente, riversare su Lily, della quale dice di non fidarsi (crede sia malvagia come l'altra Lillian), ma questo non gli impedirà di prenderla sotto le sue ali e di addestrarla, affinchè la fanciulla diventi consapevole come in quel mondo lei abbia poteri molto forti, di cui deve imparare a servirsi nel modo giusto..

Tra pietre magiche che si illuminano, mostri viscidi e cattivi che infestano i sentieri, streghe che desiderano controllare e manipolare le menti delle persone, intrighi di uomini senza scrupoli, gruppi di povera gente che desidera solo poter condurre una vita tranquilla e agiata, studiosi e medici che vogliono poter applicare i principi della scienza per migliorare la propria vita (venendo così osteggiati dalla strega Lillian, che invece vuole che sia la propria magia a dominare su tutto...), Lily imparerà a conoscere se stessa, la propria natura di strega, i propri poteri, a tenere a bada certe pulsioni, venendo immersa totalmente in un mondo in cui, sebbene la vita sia differente da quella del mondo da cui proviene, è comunque accomunata da una cosa: dalla brama dell'essere umano di avere sempre più potere e di utilizzarlo per i propri interessi.


Riuscirà Lily a prendere coscienza delle proprie capacità sovrannaturali
 e ad utilizzarle per il bene?
Riuscirà a far capire a Rowan che può fidarsi di lei e che, 
nonostante Lillian sia "l'altra se stessa", in realtà non è come lei?

Certo è che l'attrazione si fa sentire e resisterle è davvero complicato... anche per una strega potente!!

E' un romanzo ricco di particolari, dal ritmo incalzante e dinamico, pieno di avvenimenti e azione; comprendiamo le caratteristiche di questo universo parallelo in cui la protagonista viene catapultata, insieme a lei, gradualmente, restando affascinati da questo universo magico, fatto di oggetti potenti, di superpoteri incredibili, di dialoghi attraverso il pensiero e senza aprir bocca..., insomma un regno stregato pieno di fascino e di avventura.
Mi è piaciuto, sia come intreccio (lo trovo ricco, non banale, con diversi momenti descrittivi che ti lasciano immaginare le scene) che come personaggi ed ambientazione; questo aspetto di avere a che fare con il proprio alter ego e di essere legato ad esso nonostante non lo si vorrebbe, ha catturato il mio interesse e Lily è una protagonista convincente, come lo è il personaggio maschile.
Il finale è aperto e quindi c'è da aspettare il seguito per conoscere come affronterà Lily la sua personalissima battaglia con ... se stessa!!

Un bel fantasy, ne consiglio la lettura a coloro che amano queste storie intrise di magia!!

Nessun commento:

Posta un commento

Un buon libro lascia al lettore l'impressione di leggere qualcosa della propria esperienza personale. O. Lagercrantz

Gadget

Questi contenuti non sono ancora disponibili su connessioni criptate.

Adsense

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...