domenica 7 ottobre 2018

My world award 2018



Essere nominata da un blogger per me è sempre un piacere, perchè significa che c'è qualcuno che m'ha pensata... e di questo ne sono felice ^_^
Oggi quindi ringrazio Ilaria del blog "La collezionista di parole" per avermi taggata per il My world award 2018, di cui di seguito vi riporto le regole:

  • Seguire e taggare il blog che ti ha nominato;
  • Rispondere alle sue 10 domande;
  • Nominare a tua volta 10 blogger;
  • Formulare altre 10 domande per i tuoi blogger nominati, che possono essere su vita privata, viaggi, cinema, estetica, musica, serie tv, libri e cibo;
  • Informare i tuoi blogger della nomination.

Per adesso mi limito a rispondere alle domande di Ilaria perchè è una cosa che mi diverte e inoltre è un modo per conoscersi meglio; rimando a un secondo momento le altre regole, visto che richiedono un po' più di tempo da dedicare, e quello mi manca sempre, ahimè :-/


- Se potessi progettare la tua casa ideale senza badare a spese, come e dove sarebbe?

Come: non eccessivamente grande perchè poi sempre io la devo pulire, quindi non mi converrebbe; però sicuramente vorrei che ci fossero una bella cucina con tanto spazio e tanti ripiani, mensole, cassetti ecc, e poi una stanza adibita esclusivamente a libreria, in cui rilassarmi leggendo i miei adorati libri.
Dove? Eh, l'ideale sarebbe in un posticino tranquillo, circondato dalla natura, magari vista lago o mare..., però non troppo lontano dal centro abitato.
E' un sogno ma vabbè, almeno sognare ancora non è proibito, no?

- Che lingua ti piacerebbe saper parlare?

Chiaramente l'inglese in maniera fluente (purtroppo il mio è un livello scolastico), ma anche lo spagnolo, e poi, se potessi, mi piacerebbe imparare l'ebraico.

- Qual è il tuo colore preferito?

Il glicine (e in generale tutte le sfumature del lilla).

- Quali sono i primi cinque libri che ti vengono in mente?

Cime tempestose (E. Bronte), Anne Frank Diario, Il Suggeritore (D. Carrisi), The Giver (Lois Lowry), Emma (J, Austen).

- Quale serie TV sconsiglieresti e perché?


Non ne guardo molto, per cui quelle poche cui sono affezionata (ad es. Gomorra, The Handmaid's Tale...), le consiglio.

- Mare, montagna o città?

Tutte e tre in diversi momenti dell'anno ^_^

- Qual è il tuo ricordo più imbarazzante?

Non essere riuscita a spiccicare mezza parola in pubblico in più di un'occasione (ho la fobia di parlare davanti a tanta gente)  :-((

- Qual è il genere musicale che ti piace di meno?

Il rap, soprattutto quello italiano.

- Se potessi riscrivere un libro che hai letto, quale sceglieresti?
Cime tempestose è il primo che mi viene in mente.

- Quali sono i cinque libri che vorresti di più in questo momento?

L'amica geniale (almeno il primo volume della serie, visto che a breve manderanno in onda la serie tv);
Mare al mattino (M. Mazzantini);
Volo di paglia (L. Fusconi)
So che un giorno tornerai (L. Bianchini);
Ogni ricordo un fiore (L. Lo Cascio)

4 commenti:

  1. Complimenti, sinceri. Buona domenica.
    sinforosa

    RispondiElimina
  2. Ciao Angela! Secondo me non c'è niente di male nel sognare la casetta ideale...io adoro la mia, ma è bello anche occuparsene ed immaginare di renderla più bella!

    Devo invece ammettere che qualche volta cedo al rap/trap italiano… mi piacciono i tamarri, che ci vuoi fare??

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah ah ma no che tamarri, o quanto meno non tutti lo sono :-D
      Non so,a me il rap mette ansia per questa cosa di dire ventimila parole in un secondo :)

      Elimina

Un buon libro lascia al lettore l'impressione di leggere qualcosa della propria esperienza personale. O. Lagercrantz

Adsense

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...