lunedì 30 giugno 2014

Recensione ROMA 39 D.C. MARCO QUINTO RUFO di A. Vieri Castellano



Che bello, nel week end appena trascorso ho terminato tre libri e quindi oggi condividerò il mio pensiero su di essi con voi!!

ROMA 39 D.C. MARCO QUINTO RUFO
di A. Vieri Castellano


Leggereditore
Narrativa
176 pp
4.90 euro
USCITA 27 GIUGNO
2013
Trama

Siamo nel 39 d.C., a Roma.

Gaio Giulio Cesare Germanico, Caligola, è divenuto imperatore.
Il tribuno Marco Quinto Rufo in battaglia è come un lupo selvaggio e feroce. 
Il suo coraggio conquista subito Caligola, che vede in lui il guerriero che saprà proteggerlo. 
Gli occhi di ossidiana, i capelli corvini e la fiera prestanza di Marco conquistano invece Agrippina, sorella del divino Cesare, che presto lo avvolgerà nelle spire sensuali e insidiose del suo fascino. 
Ma non riuscirà a possedere il cuore del tribuno né a tenerlo all’oscuro della congiura che sta ordendo contro l’imperatore. 
Non c’è nulla che possa scalfire la lealtà di Marco. 
C’è solo una cosa davanti alla quale è inerme: il Fato. 
Una profonda inquietudine lo invade al pensiero di ciò che lo aspetta a Roma e non riesce a dimenticare il desiderio impetuoso che ha provato in sogno verso una donna dagli occhi verdi come le foreste germaniche. 
Lo stesso sogno che ha turbato la giovane Livia, che si prepara al matrimonio con il dolce Settimio Aulo Flacco...

La trilogia Roma Caput mundi è così composta:

 - 39 d. C. Marco Quinto Rufo (racconto)
III. ........
A. Vieri Castellano

L'autrice.
Adele Vieri Castellano ha pubblicato per Leggereditore il suo primo romanzo storico, Roma 40 d.C., Destino d'amore, dopo aver vinto il concorso di racconti indetto dalla stessa casa editrice nel 2011. Nata a metà degli anni Sessanta, ha vissuto per anni in Francia e ha due punti ben saldi nella sua vita: la lettura e la scrittura. Vive a Milano, con tre gatti e un computer portatile. Nonostante le traduzioni, l?editing di libri, gli articoli e i romanzi che affollano le sue giornate, non dimentica mai le amiche, perché senza di loro, il suo sogno non si sarebbe realizzato.

recensione

Ed eccoci al prequel di “Roma 40 d.C.”, in cui è narrata l’intensa storia d’amore tra il forte guerriero e tribuno romano, Marco Quinto Rufo, e la bella fanciulla dagli occhi verdi, Livia Urgulanilla.
s.anden
In questo breve romanzo, qualcosa di impalpabile ma inevitabile inizia a legare i due futuri amanti: sensazioni cui essi non sanno dare un nome ma che sentono insinuarsi prepotentemente nella loro mente.
La nostra storia ha come protagonista il bel Marco, impegnato a Mogontiacum (antica fortezza legionaria della Germania Superiore, l’attuale Magonza).
Ad accompagnarlo il fedele amico Decio Aquilato (a sua volta protagonista dell’altro romanzo della serie, “Roma 42 d.C”) e gli altri forti e leali guerrieri romani; ma ci sono anche il divino Cesare, Caligola, con le sorelle Agrippina e Livilla.
In queste pagine sentiamo tutta la forza e la virilità di questi romani fedeli al loro imperatore, che sono disposti a far di tutto pur di proteggerlo.

Del resto, Marco e compagni sono abituati a combattere, sono sempre sul chi va là, e non appena capiscono che c’è effettivamente da stare con gli occhi aperti perché qualcuno sta pensando di far del male al loro “signore”.
Conosciamo meglio Marco, in queste pagine, in particolare il suo doloroso passato e l’aver visto il padre morire torturato per mano dei barbari, esperienza che ha inciso profondamente sul suo carattere, rendendolo duro, spietato, forte come una roccia.

Affascinante e virile, Marco piace alle donne ed in particolare, ad aver puntato i suoi occhi lascivi su di lui, c’è niente di meno che la sorella dell’imperatore, da cui Marco da di dover stare molto attento….
M- Fassbender
Ci sono alcuni brevi momenti di passione fisica e amorosa, come anche momenti di battaglia e di azione, il tutto sempre raccontato con accuratezza nell’uso del linguaggio (circa usi, costumi, abiti… tipici dei romani) in relazione al tempo storico che fa da sfondo; non mancano intrighi, complotti, individui volgari e bruti come anche altri fedeli e mossi da alti ideali.

Un romanzo breve ma piacevole, che può sicuramente essere gradito a chi ama il romance a sfondo storico.

Nessun commento:

Posta un commento

Un buon libro lascia al lettore l'impressione di leggere qualcosa della propria esperienza personale. O. Lagercrantz

Gadget

Questi contenuti non sono ancora disponibili su connessioni criptate.

Adsense

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...