sabato 9 aprile 2016

Anteprime Neri Pozza (14-21 aprile 2016)



Deliziamoci gli occhi (un po' meno deliziato potrebbe uscirne il portafogli) con queste prossime pubblicazioni Neri Pozza!

  1. Il matrimonio degli opposti è un romanzo struggente che intreccia ricostruzioni storiche, capolavori dell’arte e una magnifica storia d’amore.
  2. Romanzo-rivelazione della recente stagione letteraria francese, accolto da uno strepitoso successo di pubblico e di critica in Francia, Aspettando Bojangles ha segnato il sontuoso esordio di Olivier Bourdeaut, uno scrittore «dalla disperata levità di un Fitzgerald» (Les Inrockuptibles).
  3. L'ho sposato, lettore mio: 21 racconti di autrici affermate per celebrare Charlotte Bronte e il coraggio delle donne di lottare contro i pregiudizi maschilisti.
  4. Con una prosa meticolosa e ironica, e una galleria di colpi di scena da lasciare senza fiato, Belgravia è una storia che parla d’amore, di rabbia, di invidia, di tradimenti, candidandosi al romanzo di maggiore successo della nuova stagione.


IL MATRIMONIO DEGLI OPPOSTI
(The mariage of opposites)
di Alice Hoffman


432 pp
18 euro
USCITA:
14 APRILE 2016
Isola di St Thomas, 1807. 
Rachel Pomié ha tutto per essere felice: ha un padre che ogni sera, rientrato dalle sue navi che esportano zucchero, rum e melassa, le legge le fiabe di Perrault e un’amica del cuore, Jestine, figlia creola della cuoca di famiglia, che la segue ovunque in totale adorazione. Eppure Rachel sogna di sgusciare via da quell’esistenza e di fuggire a Parigi.
Dai racconti di suo padre sa che da quella grande città vengono i suoi antenati, dopo aver peregrinato in Spagna e Portogallo, alla ricerca di una terra dove professare l’ebraismo senza essere umiliati, offesi o, persino, uccisi. 
Il suo sogno, però, di aggirarsi per le strade della capitale francese, svanisce il giorno in cui finisce in sposa all’anziano commerciante Isaac Petit. 
La vita coniugale con monsieur Petit, un vedovo di trent’anni più vecchio di lei, si rivela piena di sacrifici, lutti e delusioni.
Una mattina, appena arrivato da Parigi, compare al suo cospetto il nipote di Petit, Frédéric Pizzarro, un bel giovane coi capelli scuri, elegante che diverrà, per Rachel, l’uomo della sua vita, e dal loro amore nascerà Camille, un ragazzino curioso e vivace che andrà a Parigi, diplomandosi alla scuola delle Belle Arti...


«Una storia incantevole che parla di sacrifici, tradimenti e tragedie familiari, in un mondo diviso dalla religione, dalle divisioni di classe e di razza, e riscattato dall’arte e dall’amore». Booklist
 

L'autrice.
Alice Hoffman è nata a New York nel 1952. È autrice di numerosi romanzi di successo, tra i quali The Museum of Extraordinary Things e The Dovekeepers, entrambi New York Times bestseller. Vive nei pressi di Boston.


ASPETTANDO BOJANGLES
di Olivier Bourdeaut


«Che fantastica giornata, bambino mio, sono felice per voi, vi sarete divertito un mondo!»

trad. R. Boi
144 pp

15 euro
USCITA:
14 APRILE 2016
Immaginate di essere un bambino e di avere un padre che non chiama mai vostra madre con lo stesso nome: un giorno Renée, un altro Joséphine o Marylou...
Il fantastico universo familiare descritto dal bambino in queste pagine ruota tutto attorno a lei, la madre.
Renée, Joséphine, Marylou, o anche, ogni 15 febbraio, Georgette, ama ballare con suo marito sempre e ovunque, di giorno e di notte, da soli e in compagnia degli amici, al suono soprattutto di Mister Bojangles di Nina Simone, una canzone gaia e triste allo stesso tempo.
Non tratta il suo piccolo né da adulto né da bambino, ma come un personaggio da romanzo. Un romanzo che lei ama molto e nel quale s’immerge in ogni momento.
Di una sola cosa non vuole sentire parlare: delle tristezze e degli inganni della vita; perciò ripete come un mantra ai suoi: «Quando la realtà è banale e triste, inventatemi una bella storia, voi che sapete mentire così bene».
La realtà, però, è a volte molto banale e triste, così scioccamente triste che occorre più di una prodigiosa arte del mentire per continuare a gioire del mondo.

L'autore.
Olivier Bourdeaut è nato nel 1980 in una casa affacciata sull’Oceano atlantico, rigorosamente priva di televisore. Ha potuto così leggere e fantasticare molto. Prima di scrivere Aspettando Bojangles è stato un disastroso agente immobiliare, factotum in una casa editrice di libri scolastici, raccoglitore di fior di sale di Guérande a Croisic.



L'HO SPOSATO, LETTORE MIO
Traci Chevalier (a cura di)


304 pp
18 euro
USCITA:
21 APRILE 2016
Ventuno storie per celebrare Charlotte Brontë e Jane Eyre

Racconti di Tracy Chevalier, Tessa Hadley, Sarah Hall, Helen Dunmore, Kirsty Gunn, Joanna Briscoe, Jane Gardam, Emma Donoghue, Susan Hill, Francine Prose, Elif Shafak, Evie Wyld, Patricia Park, Salley Vickers, Nadifa Mohamed, Esther Freud, Linda Grant, Lionel Shriver, Audrey Niffenegger, Namwali Serpell, Elizabeth McCracken

Per quale ragione «L’ho sposato, lettore mio» è una delle frasi più celebri e citate della letteratura inglese? 
La risposta, tutt’altro che ovvia, risiede nel capolavoro da cui è tratta: Jane Eyre (1847), la storia di un’orfana che, grazie alla sola intelligenza e caparbietà, riesce a convolare a nozze con il nobile signor Rochester. Per affermare il suo successo, e il cambiamento della propria condizione sociale, invece di dichiarare «mi ha sposata, lettore mio» – com’era da aspettarsi nella maschilista società vittoriana – Jane dice: «l’ho sposato, lettore mio». 
Una sfumatura nella forma verbale che ha lo scopo di rimarcare la coscienza femminile della protagonista, e quella dell’autrice Charlotte Brontë, e che si ergerà a manifesto, ispirazione e stimolo per tutte le scrittrici a venire.

Quando Tracy Chevalier ha chiesto alle migliori autrici in lingua inglese di raccontare una storia ispirata a quella celebre battuta, non l’ha fatto solo per festeggiare i duecento anni della nascita di Charlotte Brontë, ma anche per ridare significato a quelle parole, per renderle di nuovo vive e attuali nella società odierna.
Il risultato è una collezione di ventuno storie d’amore, diversissime per sensibilità, scrittura e intenzioni, che ruotano attorno a una medesima eroina dai mille volti: una donna determinata e coraggiosa, che combatte per vincere i pregiudizi e gli ostacoli della società
.

L'autrice.
Tracy Chevalier è nata a Washington nel 1962. Nel 1984 si è trasferita in Inghilterra, dove ha lavorato a lungo come editor. Il suo primo romanzo è La Vergine azzurra (Neri Pozza, 2005). Con La ragazza con l’orecchino di perla (Neri Pozza, 2000) ha ottenuto, nei numerosi paesi in cui il libro è apparso, un grandissimo successo di pubblico e di critica. Bestseller internazionali sono stati anche i suoi romanzi successivi: Quando cadono gli angeli (Neri Pozza, 2002), La dama e l’unicorno (Neri Pozza, 2003) e L’innocenza (Neri Pozza, 2007). Nel 2016 è uscito il suo ultimo romanzo, I frutti del vento
.


Terminiamo con un romanzo che uscirà a giugno e che rientra in un progetto editoriale che prevede l'uscita in digitale di ogni capitolo, con scadenza settimanale.
I PRIMI DUE CAPITOLI verranno lanciati in contemporanea internazionale il 14 aprile di quest’anno, solo il primo sarà scaricabile gratuitamente
A Giugno sarà poi disponibile l'intero romanzo sia in ebook sia in edizione cartacea. 
Ecco il link per accedere ai capitoli in ebook. QUI


BELGRAVIA 
di Julian Fellowes


USCITA
30 GIUGNO 2016
1815, Bruxelles. Tre giorni prima della battaglia di Waterloo, che decreterà la caduta dell’impero napoleonico, la Duchessa di Richmond dà un ballo di gala per celebrare il coraggio del Duca di Wellington e dei suoi ufficiali, posti a difesa della città assieme all’esercito prussiano.
Poco dopo la mezzanotte, arriva la notizia che l’esercito di Napoleone ha superato la frontiera e gli inglesi lasciano la festa per riunirsi alle truppe. 
A Sophia Trenchard, i cui genitori si sono arricchiti durante la rivoluzione industriale, della guerra non interessa granché. Lei pensa solo a Edmund Bellasis, figlio ed erede di una delle famiglie più importanti della Gran Bretagna. 
Ancora non può sapere, che quella notte accadrà un evento che cambierà per sempre il resto della sua vita...

Venticinque anni dopo, nel 1840, i Bellasis, conti di Brockenhurst, vivono a Belgravia, un nuovo quartiere di Londra costruito a un passo da Buckingham Palace. 
Un formidabile progetto realizzato da James Trenchard, che nel frattempo si è dato alle costruzioni. 
Ma se la vita della nobiltà sembra trascorrere serena, tra agi e pettegolezzi, tra i servitori gira voce di un segreto sconvolgente, un segreto che avrebbe a che fare con un ballo e con l’orfano che, da qualche giorno, si aggira nelle case dei potenti...

Julian Fellowes – autore amatissimo dal pubblico, creatore di Downton Abbey e già premiato con un Oscar e un Emmy – costruisce un affresco meraviglioso, con descrizioni splendide e personaggi memorabili, che affronta il tema delle tensioni tra le nuove famiglie benestanti e i vecchi aristocratici nell’Inghilterra vittoriana. 

2 commenti:

  1. Libri tutti molto interessanti, non saprei proprio quale scegliere. Se potessi gli acquisterei in blocco :)

    RispondiElimina

Un buon libro lascia al lettore l'impressione di leggere qualcosa della propria esperienza personale. O. Lagercrantz

Gadget

Questi contenuti non sono ancora disponibili su connessioni criptate.

Adsense

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...