venerdì 1 aprile 2016

Recensione: IL MONDO DELL'ALTROVE di Sabrina Biancu



Come anticipato nel post precedente, eccomi con una recensione.
Si tratta della raccolta di racconti di Sabrina Biancu, che mescolando fantasia e realtà fa sì che il lettore si incammini, con i protagonisti delle storie, lungo un percorso di crescita interiore.


IL MONDO DELL'ALTROVE
di Sabrina Biancu


Marco Del Bucchia Editore
Genere: Narrativa 
ISBN: 88-471-0785-4 
Prezzo: € 12,00 
Numero Pagine: 116 
luglio 2015


Link d'acquisto: sito C.E



Elia, Rosy, Tea, Desideria, Irina...: sono alcuni dei protagonisti di questi cinque racconti che trasportano il lettore in un mondo magico, dove la forza di cambiare e l'arte di apprezzare ciò che è dentro l'uomo sono il vero motore di ogni storia.

Nel primo racconto - "Il ristorante della speranza" conosciamo Elia, un giovane uomo che sta vivendo un periodo molto difficile della sua vita; a pochi giorni dal Natale, mentre è in giro per le strade affollate alla ricerca di qualcosa da mangiare a basso prezzo, si imbatte in un ragazzo, Nico, che con la sua gentilezza, il suo sorriso cordiale e aperto, le sue parole di incoraggiamento, cambierà la sua vita e aiuterà un affranto e sfiduciato Elia ad avere più fiducia in se stesso e nel futuro, agendo su di esso per cambiarlo proprio quando tutto sembrava andare storto.

In "Rosy e l'anatroccolo" conosciamo la piccola Rosy, una bambina molto capricciosa e piagnucolosa, che fa disperare i genitori con le sue crisi di pianto. A placarla ci penserà un anatroccolo, che lei chiamerà Quickly; un animaletto davvero speciale, che entrerà nelle giornate della bambina con uno scopo ben preciso e riuscirà a cambiarla in meglio...

"La rosa bianca" ci fa conoscere Tea, una donna di una certa età, che vive sola nella sua bella casa; in realtà c'è qualcuno a farle compagnia, e sono le sue bellissime rose, croce e delizia per Tea, che non ha amici e soffre perchè sa che su di lei circolano un sacco di brutte voci.
A portare un vento fresco di allegria e serenità sarà un bambino, che con il suo aiuto sconvolgerà la vita grigia e triste di Tea...

Andrè e Desideria sono i protagonisti di "Lo spirito della fonte": crescono insieme, si vogliono bene, fino al giorno in cui qualcosa di drammatico arriva a turbare la vita della giovanissima Desideria.
L'affetto sincero di un amico che non ti abbandona potrà restituirle la gioia di vivere perduta?

E arriviamo a "La piccola stellina", cioè Irina,  una stellina generosa, disposta a tutto pur di essere d'aiuto a chi è in difficoltà...

I racconti sono accomunati da un filo rosso che scorre dalla prima all'ultima storia: il cambiamento, la crescita, il passaggio da uno stadio della vita (in genere negativo, caratterizzato dal dolore, dalla solitudine, dall'immaturità...) ad un altro, positivo, luminoso, in cui finalmente il protagonista raggiunge una tappa della propria crescita importante, tanto da lasciarsi dietro ciò che gli impediva di crescere e migliorarsi in vista di una vita rinnovata, guidata dalla speranza, dalla fiducia (in se stessi e in chi ci vuol bene), dall'ottimismo, dal saper apprezzare la bellezza interiore più di quella esteriore che svanisce presto, dal non farsi dominare dai pregiudizi o dallo scoraggiamento, dal desiderio - insito in ciascun essere umano, a motivo della parte spirituale che gli appartiene - di essere una persona migliore.

Ogni racconto ha qualcosa da insegnare, un valore fondamentale su cui far posare l'attenzione del lettore, e l'Autrice ha scelto di farlo dando una chiave magica alle proprie storie, che quindi sono attraversate da un'atmosfera fiabesca, che ci trasporta in un mondo parallelo al nostro, in cui i problemi non smettono di esistere, ma vengono affrontati con il giusto atteggiamento e grazie a qualcuno che è disposto a sacrificare qualcosa di sè per amore di chi è meno fortunato o sta vivendo un momento di tristezza.

E' una raccolta scritta con un linguaggio semplice, adatta sia ad un pubblico di lettori giovanissimi che ad adulti che hanno voglia di chiudere gli occhi e lasciare che la Fantasia li prenda per mano, conducendoli per mondi e avventure che lasceranno qualcosa nel loro cuore.

Ringrazio l'autrice, Sabrina Biancu, per l'opportunità datami di leggere questi racconti, e non mi resta che consigliarvene la lettura.

7 commenti:

  1. Che belle le tue parole, cara Angela! Ho letto la tua splendida recensione percependo l'emozione che hai provato durante la lettura di questo libro. Grazie per avermi dato l'opportunità di conoscere la scrittrice e il suo lavoro :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. aquila, è stata una piacevolissima lettura, molto significativa :)

      Elimina
  2. Posso invitarvi a questo concorso?
    In palio un mio libro cartaceo! :)
    Grazie! ❤

    http://bookstwiningtea.altervista.org/giveawayilmondodellaltrove/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao sabrina! grazie per l'invito, passo per il blog! ;)

      Elimina

Un buon libro lascia al lettore l'impressione di leggere qualcosa della propria esperienza personale. O. Lagercrantz

Gadget

Questi contenuti non sono ancora disponibili su connessioni criptate.

Adsense

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...