sabato 30 aprile 2016

READING CHALLENGE 2016: bilancio di aprile



Come ogni fine mese, eccomi con il riepilogo delle mie letture, rientranti nella Reading Challenge e non.

Inizio dagli obiettivi raggiunti nella RC.




  • Obiettivo n. 12. Un libro - testo teatrale: "Pamela nubile" di Carlo Goldoni (RECENSIONE). Una commedia che non ci dona personaggi grotteschi, dalla personalità esageratamente buffa e dal tono spiccatamente spiritoso, bensì essi, i loro pensieri e sentimenti ci vengono presentati con un tono equilibrato e posato, senza con questo perdere il colore lievemente ironico e quella leggerezza (anche nel dare un "insegnamento" morale alla fine) che una commedia deve possedere
  • Obiettivo n.20. Libro di un autore siciliano: "La mossa del cavallo" di Andrea Camilleri (RECENSIONE).  Un romanzo giallo denso di sicilianità, il mio primo approccio al maestro Camilleri, che cattura il lettore con la sua narrazione vivace, i suoi personaggi pittoreschi e i suoi colpi di scena.
  • Obiettivo n. 8. Libro di un autore indiano: "BUDDISMO, CRISTIANESIMO E ISLAMISMO. Le mie considerazioni" di Gandhi (RECENSIONE). E' il ritratto di un uomo saggio, dalla profonda spiritualità, franco e diretto nel trattare argomenti che afferiscono alla coscienza e all'interiorità dell'Uomo.
  • Obiettivo n.1 Un libro scritto nell'anno in cui sei nato: UN UOMO di Oriana Fallaci (RECENSIONE). Una lunga e nostalgica lettera all'uomo amato, con cui ha condiviso tre anni di vita, gli ultimi tre della vita di lui, di Alexandros Panagulis, dell'eroe che non voleva essere chiamato eroe, di un simbolo per la Grecia, che non voleva essere visto come tale.
  • Obiettivo n. 14. Un libro che parli di amicizia: NOI SIAMO INFINITO di Stephen Chbosky (RECENSIONE). Racchiude le esperienze di un adolescente nell'arco di un anno, un anno che si rivelerà forse uno dei più importanti della sua vita perchè avrà modo di crescere, di conoscere meglio se stesso, affrontando ricordi dolorosi che rischiavano di fargli del male.



Passiamo ai romanzi letti non rientranti nella "sfida":



  • "Le Fate del Travancore" di Nicola Tenani (RECENSIONE) è una raccolta di tre racconti che ci parlano dell'India, in particolare del Kerala, dei suoi colori, dei suoi odori e sapori, delle tradizioni e delle credenze, ma soprattutto della sua gente, con il suo carico di dolori, sogni, speranze, di umanità.
  • "L'infiltrato" di Karin Slaughter (RECENSIONE). Un libro molto breve, un assaggio di una serie poliziesca con protagonista il detective Will Trent; pochi gli elementi per valutarlo esaurientemente...
  • CAMERE SEPARATE di Pier Vittorio Tondelli (RECENSIONE): un romanzo particolare, incentrato sulla figura di un uomo di 30 anni che si ritrova a riflettere su se stesso, sulla morte e sulla vita, sull'amore vissuto e sul senso di estraniazione e separazione che prova rispetto al mondo e, a volte, anche verso se stesso.
  • "LA PRINCIPESSA DEGLI ELFI - La Rivolta " di Licia Oliviero (RECENSIONE): un fantasy scorrevole, dal ritmo vivace, che trasporta il lettore in un mondo fantastico, in cui a far da sfondo alle peripezie dei protagonisti è la lotta i buoni e i cattivi per mezzo della magia.
  • INFINITO+1 di Amy Harmon (RECENSIONE): una lettura romantica, profonda (mi piace il fatto che l'Autrice dia un certo spessore e complessità psicologica ai suoi personaggi, come era già accaduto in "I cento colori del blu"), con molti passaggi dolci e commoventi, altri buffi e scanzonati, come solo l'universo giovanile sa esserlo.
  • MIOR di Simon Rowd (RECENSIONE): avventura, suspense, colpi di scena... sono solo alcuni degli elementi che caratterizzano il secondo libro della serie "Drow" di Simon Rowd che mi ha presa moltissimo e che mi ha tenuta incollata dalla prima all'ultima pagina.
  • IL MONDO DELL'ALTROVE di Sabrina Biancu (RECENSIONE): una raccolta di racconti che mescola fantasia e realtà lasciando che il lettore si incammini, con i protagonisti delle storie, lungo un percorso di crescita interiore.

Tra tutti questi libri, se dovessi scegliere quello che mi è rimasto più nel cuore direi "Infinito+1" della Harmon, che crea sempre storie romantiche e struggenti, ricche di emozione.


Attualmente ho in lettura codesti libri:

L'AMORE E' UNA COSA MERAVIGLIOSA di Suyin Han: la difficile storia d'amore tra una donna cinese e un occidentale; due persone lontane per cultura, esperienze e modi di vivere. L'amore vincerà ogni differenza tra di loro?

Sono alle primissime pagine di SEGRETO DI FAMIGLIA di Mikaela Bley, un thriller svedese su un caso di bambina scomparsa. 

Prossima lettura: LUI E' TORNATO, un romanzo dello scrittore tedesco Timur Vermes. Il libro racconta il risveglio di Adolf Hitler nella Berlino odierna, dopo che ha perso conoscenza al momento di commettere suicidio nel Führerbunker.


ED ORA TOCCA A VOI!
SE VI VA, DITEMI NEI COMMENTI COME SONO ANDATE LE VOSTRE LETTURE, SE QUEL CHE AVETE LETTO VI E' PIACIUTO O MENO, 
E QUALI LETTURE VI ASPETTANO!  

4 commenti:

  1. Ma quante belle letture, mese ricchissimo il tuo! :) A presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao stefania. si, sono state tutte belle letture :)

      Elimina
  2. Ciao! Hai letto davvero un sacco, beata te :D Ti invidiamo xD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. :D ma si, l'importante è che ciò che leggiamo (fosse anche un libro al mese) ci sia piaciuto! ;)

      Elimina

Un buon libro lascia al lettore l'impressione di leggere qualcosa della propria esperienza personale. O. Lagercrantz

Gadget

Questi contenuti non sono ancora disponibili su connessioni criptate.

Adsense

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...