lunedì 14 maggio 2012

Due thriller in anteprima (maggio 2012)

Anteprima Libri!
La batteria del pc è esaurita e, non potendo collegarmi,
vorrei almeno fare un post su qualche
libro in arrivo...!!
In particolare, la mia attenzione è caduta su due thriller
di maggio, di case editrici diverse!


RINGRAZIA CHE SEI VIVO
di Urban Wait

Ringrazia che sei vivo
Edizioni Piemme
Collana Narrativa
Serie Linea Rossa
Pagine 308
Prezzo 16,50 E
Uscita: 15 maggio 2012

Sinossi

Phil Hunt ha imparato che nella vita non si può tornare indietro.
 Per la società sarà sempre un ex detenuto, anche se ha saldato il suo debito con la giustizia dopo l’omicidio commesso in gioventù. 
Ora alleva cavalli a nord di Seattle, sui monti ai confini con il Canada. È un uomo tranquillo. Pulito. Tranne le rare occasioni in cui veste i panni del corriere della droga, per arrotondare i magri guadagni.
Se avesse potuto, anche Bobby Drake si sarebbe scelto un’altra vita. 
Abbandonata una promettente carriera nel basket, è diventato vicesceriffo per un inconfessato senso del dovere: deve riscattare il nome del padre, che faceva lo stesso mestiere ed è finito in galera per contrabbando.
A Grady Fisher, invece, la sua duplice professione calza a pennello: cuoco per la cronaca, sicario per natura, si avvale in entrambi i casi di una vasta collezione di coltelli, per i quali ha una malsana predilezione e con cui appaga la sua sete di sangue.
Un giorno Hunt si fa convincere dal suo socio in affari a trasportare una partita troppo grossa. E il colpo fallisce. Allora la giustizia torna a cercarlo, nei panni di Drake. 
Ma anche i boss della droga vogliono fargliela pagare, e gli mettono alle calcagna Fisher. 
In quest’affollata caccia all’uomo, preda e cacciatori finiranno però per scambiarsi i ruoli. 
Scardinando alleanze, logiche e strategie. 
Finché nessuno saprà più con certezza da che parte sta e perché. 
A quel punto, sarà inutile cercare un senso; a quel punto, sarà già tanto essere ancora vivi.

URBAN WAIT  ha trent’anni e vive a Seattle, dove è nato. Ringrazia che sei vivo è il suo primo romanzo, un successo internazionale di pubblico e critica che lo ha consacrato tra i nuovi talenti del thriller.

LEGGI PRIMO CAPITOLO

LA NOTTE ALLE MIE SPALLE
di Giampaolo Simi

Edizioni E/O
Collana Dal Mondo
Pagine 224
Prezzo 18 E
Data uscita: 30 maggio 2012


Sinossi

Furio Guerri ha un buon lavoro, una bella casa, una moglie stupenda, una figlia dolcissima. 
Ma a Furio Guerri non basta. 
Ha fame, e vuole prendersi tutto, perché Furio Guerri non è come gli altri: lui è un mostro. 
Dentro è come un fiume sporco: torbido e lento in superficie, vorticante e fangoso al fondo; incosciente delle propria pericolosità, cerca di convincersi che sta solo facendo il bene della sua famiglia quando invece non fa altro che assecondare le sue pulsioni sadiche e manipolatorie. 
Adora stringere il guinzaglio, solo per avere il potere di esercitare la propria forza, con voluttà. 
A questo si somma la frustrazione e la pressione sociale della provincia, la coscienza della superiorità della propria tempra, la sete di potere. 
Ma è un gran lavoratore, Furio Guerri, un marito e un padre perfetto, uno con le idee chiare, uno che sa ispirare fiducia. 
Eppure due volte alla settimana sta lì, su una panchina, a guardare di nascosto le ragazzine di una scuola superiore, tessendo con pazienza la sua tela intorno a lei, la ragazzina difficile che nessuno in classe sopporta più. Perché se vuole una cosa Furio Guerri se la prende. 

Una storia spietata, che conduce il lettore nei meandri più oscuri della mente del mostro, narrata con devastante lucidità.



L'autore
Giampaolo Simi è nato a Viareggio nel 1965. Si è fatto conoscere presto con i suoi romanzi noir: i più recenti sono Il corpo dell’inglese e Rosa elettrica (Einaudi Stile Libero). È fra gli autori italiani pubblicati nella Série Noire di Gallimard. Ha collaborato come sceneggiatore e soggettista per le serie tv L’Ispettore Coliandro, RIS, Crimini. Nel 2010 ha ricevuto il Premio alla carriera “Lama e Trama”.

Nessun commento:

Posta un commento

Un buon libro lascia al lettore l'impressione di leggere qualcosa della propria esperienza personale. O. Lagercrantz

Adsense

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...