venerdì 28 febbraio 2014

Segnalazione: FANTABESTIE di Emiliano Corrieri

 

Lettori, oggi ho un paio di segnalazioni da sottoporvi.
Spero possano incontrare i vostri interessi e gusti!!

Ecco la prima: si tratta di un volume satirico di esilaranti vignette sulla stregua di un bestiario medievale che, mediante disegni e descrizioni di animali fantastici, assurdi e politicamente scorretti, intende mettere a nudo le contraddizioni della nostra società moderna, con la sua frenesia, la sua ansia e la sua presunta superiorità sul regno animale e sui tempi.


FANTABESTIE
di Emiliano Corrieri


Copertina ebook Fantabestie di Emiliano Corrieri
Ed. goWare
2.99 euro
Sinossi

Un viaggio immaginario alla ricerca di animali sconosciuti.

Pazienti accostamenti, lunghe ore di osservazione per riuscire a descrivere l’aspetto e le abitudini di nuove, pazze forme di vita: le fantabestie.

Grazie a esilaranti giochi di parole nascono animali assurdi, dissacratori e politicamente scorretti.
Incontrerete bestie come il bivacco (simpatico bovino a due teste), il giaguardo (dolce e curioso felino maculato dagli enormi occhi neri) o la cerbottana (ruminante femmina decisamente disinvolta).
Ma non sentitevi offesi se la natura, nel proprio sacrosanto desiderio di ribellione alla stupidità umana, si è presa gioco anche di voi!


Ecco alcuni link che potete visitare:




L'AUTORE
Emiliano Corrieri nasce a Verona nel 1980. A 14 anni si iscrive all’ITIS della sua città, presso il quale si diplomerà deciso a non proseguire la carriera scolastica.
Nel frattempo fonda un gruppo rock in cui ricopre i ruoli di cantante e chitarrista ritmico e per il quale scrive canzoni.
Legge abbastanza e ogni tanto scrive.
Lavora presso un’azienda metalmeccanica dove, dopo alcuni spostamenti di reparto, svolge la mansione di operaio addetto alle presse piegatrici.
Nel 2003 conosce Alice, che diventerà sua moglie sei anni dopo dando una bellissima svolta alla sua vita.
Nel 2004 lascia il gruppo e fonda un duo acustico con cui suona nei locali di Verona.
Nel 2011 nasce Camilla, la prima figlia, che gli fa capire che la vita è meravigliosa.
Da tempo inventa giochi di parole illustrati da vignette per divertire i colleghi. Spinto da questi ultimi, dalla moglie e dagli amici, scrive il libro che state leggendo, forse già pentiti di averlo acquistato
.

Nessun commento:

Posta un commento

Un buon libro lascia al lettore l'impressione di leggere qualcosa della propria esperienza personale. O. Lagercrantz

Gadget

Questi contenuti non sono ancora disponibili su connessioni criptate.

Adsense

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...