lunedì 17 febbraio 2014

Recensione NEW LIFE – RIVELAZIONI di Michela Santangelo



Week end libroso per me, che ho terminato un paio di libri e mi avvio a finire quello iniziato oggi!
Ma.... una cosa alla volta!

Ecco la prima recensione di un libro di cui vi ho  parlato poco tempo fa.

NEW LIFE – RIVELAZIONI
di Michela Santangelo

New life. Rivelazioni
A.Sacco Editori
Sinossi

Aurora, che abbiamo già conosciuto nel primo libro, intitolato "Le origini", sarà alle prese con nuovi personaggi e con un potente avversario.
Si troverà a far uso di poteri a lei ancora sconosciuti e ad affrontare un viaggio "particolare" che la porterà a conoscere un mondo meraviglioso ai confini dell'universo, quel mondo al quale da sempre appartiene.





il mio pensiero

Abbiamo conosciuto Aurora nel primo libro,New Life – Le origini (recensione): una ragazza normalissima, traduttrice di libri per bambini che un giorno decide di cambiare vita e lasciare Roma per andare a New York… a renderla inquieta ed eccitata allo tempo, dei sogni strani in cui un uomo misterioso (l’uomo della pioggia) le parla per rassicurarla e farla sentire protetta….

Chi è costui?
Lo scoprirà proprio a New York e dal momento in cui la sua vita si incrocerà con quella dell’affascinante uomo della pioggia, Daniel Thompson, con quella di suo fratello gemello Matt e dei loro straordinari amici (Jason, Alex…), tutto cambierà per Summer, che scoprirà di non essere un’umana, bensì un’aliena, figlia di un “esperimento” del padre, in sintonia con altri scienziati che, in laboratorio, hanno dato vita ad altri alieni, alcuni da DNA misto (umano e alieno), altri puro.

Le rivelazioni e le scoperte sulla propria identità e sui propri poteri continuano qui nel secondo libro della trilogia urban fantasy di Michela Santangelo e Summer dovrà fare i conti con se stessa e le proprie straordinarie capacità, che sono maggiori rispetto a quelle che lei aveva pensato di possedere.

Rivelazioni che la sconvolgeranno, la stupiranno, la faranno piangere, per la confusione di non sapere più chi è….; confusione che però sarà placata dalla presenza rassicurante del suo amore, Daniel e degli altri amici superdotati, che sono sempre pronti a starle accanto e a rassicurarla quando le strane ed inspiegabili sensazioni prendono il sopravvento su di lei, spaventandola non poco.

Ma a mettere i ragazzi in continua all'erta saranno anche i “nemici”, che sono sempre pronti ad attaccare Summer e i ragazzi.

Rivedremo in questo libro la temibile Penelope Reed, anch’ella aliena, molto potente e apparentemente schieratasi dalla parte dei ragazzi per scoprire perché qualcuno vuole Summer e intanto far fuori i ragazzi….

Ma potranno fidarsi di Penny?
E quanto c’è di vero in quello che dice circa un ragazzo anch’egli “creato in laboratorio”, un certo Colin, che a quanto pare ha poteri inimmaginabili e pericolosi?

Tra ritorni a Roma, viaggi a Zurigo e “sogni ad occhi aperti” da parte di una smarrita Summer, tante domande riceveranno risposta e la nostra romana capirà pian piano molte cose di sé, della propria origine, della famiglia….. e della missione che le è stata affidata ma soprattutto realizzerà l’importanza di avere accanto a sé le persone che ama, perché senza l’amore, l’amicizia vera, la fiducia, l’unità, la capacità di perdonare e la speranza di poter rendere migliori individui apparentemente irrecuperabili e di guardare con fiducia al domani…., nulla di questo potrà essere mai realizzato, senza considerare che sarà necessaria anche qualche dolorosa rinuncia….
Scritto con un linguaggio semplice ed immediato, un ritmo che sa essere dinamico quando la narrazione è nel pieno dell’azione ma anche pacato quando l’Autrice ci fa immergere nelle riflessioni e nei sogni della protagonista; c’è molto sentimento, nel senso che l’Autrice lascia emergere le varie sfaccettature dell'amore, l’amore di coppia (tra Daniel e Summer) come anche quello che lega il gruppo di alieni, la loro fedele ed incondizionata amicizia, l’amore familiare..; la linfa vitale di questa serie, finora, non è solo e tanto la presenza di poteri soprannaturali e mondi extra-terrestri, quanto l’importanza che il restare uniti e fedeli l’uno all’altro sia alla fine la cosa fondamentale.

Ho trovato lo stile e la narrazione più consapevoli e mature rispetto al primo libro, si “sente” che la stessa protagonista è “cresciuta” e il finale, necessariamente aperto, lascia la curiosità accesa, in attesa di scoprire il seguito delle avventure dei nostri ragazzi dai tanti poteri!!!

Complimenti alla mia amica Michela ^_^

Nessun commento:

Posta un commento

Un buon libro lascia al lettore l'impressione di leggere qualcosa della propria esperienza personale. O. Lagercrantz

Gadget

Questi contenuti non sono ancora disponibili su connessioni criptate.

Adsense

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...