lunedì 22 settembre 2014

Film.. da leggere



Ed ecco tre dei romanzi che, tempo fa, ho ricevuto in dono.
Son tutti e tre romanzi su cui si basano dei film famosi..., più o meno, insomma..., perchè io personalmente conosco e ho visto solo quello con Mel Gibson ^_^.

Gli altri due sono effettivamente un po' più in là (il primo è del '68, l'altro del '75 e mi sa che non c'è neppure la versione in italiano...

Ma forse il bellissimo Braveheart lo avete visto in tanti!! No? ^_-



BRAVEHEART - Cuore impavido
(Randall Wallace)

-
Sul finire del XIII secolo, sul trono di Scozia siede l'usurpatore Edoardo I Plantageneto, re d'Inghilterra. Lo scozzese William Wallace, la cui famiglia era stata massacrata dagli inglesi, diventato un uomo colto, ma legato alle tradizioni rurali della terra natia, torna dopo molti anni nel suo villaggio, dove vorrebbe creare una famiglia con la bella Murron che, per eludere lo "jus primae noctis" imposto dal feudatario inglese, sposa in segreto. 
Poi deve difenderla da un tentativo di stupro, ma catturata, la giovane viene barbaramente uccisa. Adirato William suscita una rivolta che estromette gli inglesi dal territorio dopo averli sconfitti a Stirling. 
Poi con la sua armata, formata da volontari provenienti da tutta la Scozia, Wallace conquista York. Edoardo I, preoccupato, invia a negoziare con lui la principessa Isabella di Francia, moglie dell'inetto principe Edoardo, suo figlio. 
Il furbo tiranno pensa di sfruttare l'avvenenza e l'intelligenza della giovane Isabella per ammansire Wallace.

Il film è del 1995, diretto da Mel Gibson.

FILM VINCITORE DI 5 OSCAR: MIGLIOR FILM- MIGLIOR REGIA- MIGLIOR FOTOGRAFIA- MIGLIOR TRUCCO- MIGLIORI EFFETTI SPECIALI SONORI

GUARDA UNA SCENA



L'OMBRA DEL SOLE
(W.Smith)

Congo Belga, anni Sessanta. Un drappello di mercenari capitanati da Bruce Curry deve trarre in salvo la popolazione di un piccolo villaggio di bianchi rimasti isolati nel territorio in mano ai ribelli. Ex avvocato esiliatosi dal mondo civile per dispiaceri amorosi, Bruce ignora che lo scopo della sua missione non è soltanto umanitario: in realtà, nel villaggio che fu sede dell'Union Minière è rimasta una cassetta di diamanti che fanno gola a molti. Affiancato da Mike, un tempo abile chirurgo rovinato dal bere, Bruce Curry e il suo gruppo affrontano le insidie di una regione ostile e selvaggia infestata dai guerriglieri, molti dei quali si sono trasformati in volgari banditi di strada. È un viaggio all'inferno dove talora trova posto un po' di tenerezza - incarnata qui dalla bella e coraggiosa Shermaine -, ma le cui tappe sono segnate da un'ineluttabile violenza. Una violenza che è esterna e interna all'individuo e agli stessi eroi, in quel drappello di disperati privi d'amore, ciascuno dei quali porta il suo principale nemico dentro di sé.

Buio oltre il sole (The Mercenaries) è un film del 1968 diretto da Jack Cardiff. I principali interpreti sono Rod Taylor e Yvette Mimieux.

CACCIATORI DI DIAMANTI
(W. Smith)

Trama

Johnny e Benedict sono come fratelli. 
La loro non è stata un'infanzia comune: il Vecchio li ha portati con sé sulle montagne e nei de­serti e loro hanno fatto tesoro della libertà selvaggia e primitiva che la natura offre a chi non ha legami né obblighi con il mondo. 
Ma tutto finisce quando il Vecchio mette le mani su un vero tesoro: un enorme, impagabile, purissimo diamante che gli consente di fondare un impero di potenza e ricchezza, la Van Der Byl Diamond Company. 
Un cambiamento troppo radicale per non far crollare anche la più salda delle amicizie. 
Benedict, diventato un viscido, immorale e corrotto affarista, comincia a fare di tutto per screditare il leale e onesto Johnny agli occhi del padre. E ci riesce perché il Vecchio non accetta l'idea che Johnny, figlio adottivo, abbia più successo - nella vita e negli affari - del suo primogenito. 
Alla morte di van der Byl: il testamento metterà i due uomini uno contro l'altro...
Cacciatori di diamanti alterna, in perfetto equilibrio, una sottile trama psicologica e una sfrenata, esaltante, tesissima azione in cui, come sempre, Smith dimostra la sua strabiliante capacità di coinvolgere il lettore, facendolo partecipare in presa diretta a un indimenticabile duello finale. E se Johnny vorrà vincere, dovrà combattere aspramente perché, spesso, la malvagità umana è più tenace e solida di un inattaccabile diamante.


Nessun commento:

Posta un commento

Un buon libro lascia al lettore l'impressione di leggere qualcosa della propria esperienza personale. O. Lagercrantz

Gadget

Questi contenuti non sono ancora disponibili su connessioni criptate.

Adsense

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...