venerdì 24 aprile 2015

Frammenti da..."La ragazza di Bube"



Ed eccoci ad un tenero passaggio tratto da "La ragazza di Bube",

"Oh Bubino, sono più brava io a fare i discorsi! 
Ma l'ho capito lo stesso cosa volevi dire.
E allora, ascoltami: quando saremo sposati,
non saremo più due, ma una persona sola.
Saremo felici insieme... e se avremo qualche dolore,
lo avremo insieme. 
Per esempio, se ti farà male un dente,
anch'io sentirò male a un dente...
Oh, Bubino, ma tu ti annoi con i miei discorsi.
E hai ragione, sai...Dice tante sciocchezze la tua Mara...
Ma non gliene devi volere.
Perchè sono sciocca, è vero, ma in compenso ti voglio tanto bene...
mi sembra di non poterlo contenere il bene che ti voglio."

Nessun commento:

Posta un commento

Un buon libro lascia al lettore l'impressione di leggere qualcosa della propria esperienza personale. O. Lagercrantz

Gadget

Questi contenuti non sono ancora disponibili su connessioni criptate.

Adsense

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...