giovedì 25 luglio 2013

Frammenti.. di incipit



Buon giovedì lettori!!
Il "frammento letterario" di oggi è preso da un libro che inizierò proprio questa mattina, tempo di lasciare il pc al maritino.

Però non mi andava di aprirlo a caso, nè posso trascrivervi una frase che mi ha colpito, quindi mi fiondo sull'incipit....

Il giorno del miracolo, Isabel era inginocchiata al limitare
della scogliera e si affaccendava intorno alla piccola croce
costruita di recente con pezzi di legno trasportati dalla corrente. 
Un’unica nuvola paffuta navigava piano nel cielo 
di fine aprile che sovrastava l’isola specchiandosi nell’oceano.
Isabel annaffiò ancora la terra intorno al cespuglio di rosmarino che aveva appena piantato e la premette con le mani.

«...E non ci indurre in tentazione,
 ma liberaci dal male»,
sussurrò.

Per un istante la mente le giocò uno scherzo 
e lei credette di sentire il pianto di un bambino. 
Scacciò l’illusione e seguì con lo sguardo 
un branco di balene che si allontanava
lungo la costa per andare a partorire in acque più calde. 
Di tanto in tanto le pinne caudali emergevano bucando l’acqua
come aghi in un ricamo. 
Udì di nuovo il vagito,
questa volta più forte, 
trasportato dalla brezza delle prime ore del mattino.
 Impossibile.


Nessun commento:

Posta un commento

Un buon libro lascia al lettore l'impressione di leggere qualcosa della propria esperienza personale. O. Lagercrantz

Adsense

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...