venerdì 12 luglio 2013

LA CASA DELLO SPIRITO DORATO (Ed. Guanda)



LA CASA DELLO SPIRITO DORATO
di Diane Wei Liang


La casa dello spirito dorato
Ed. Guanda
I narratori della Fenice
250 pp
19.50 euro
USCITA 4 luglio
2013



"Mei aveva sentito dire che la Pillola dello Spirito Dorato aveva il potere di curare i cuori infranti. Non ci credeva. 
Era una leggenda, una storia cara alle vecchiette che masticavano semi di girasole arrostiti nei cortili delle case. Non riusciva a credere a una cosa simile proprio come non riusciva a credere che dal respiro di Duhuang fosse nato l’universo. 
Era una donna di trentadue anni, moderna, istruita e razionale. Se dalle pene d’amore passate aveva imparato qualcosa era che niente, salvo il tempo, può guarire un cuore infranto.
Era proprio lì che si sbagliava."



Trama


Mei è una giovane cinese di oggi, coraggiosa e indipendente.
È single, guida la macchina e gestisce un'agenzia di investigazioni a Pechino.
Deve ancora venire a patti con una drammatica scoperta fatta di recente: sua madre, infatti, per salvare la vita delle figlie, aveva denunciato le attività "controrivoluzionarie" del padre, morto poi in un campo di Rieducazione durante la Rivoluzione Culturale quando Mei aveva quattordici anni. In questa confusa situazione personale, Mei viene contattata da un avvocato per conto della potente famiglia Song, a capo da generazioni della ditta farmaceutica La casa dello spirito dorato, produttrice di una famosissima pillola in grado di curare anche un cuore spezzato.
Mei deve indagare sul misterioso e corrotto Mister Li, ex socio sospetto dei Song, ma proprio mentre sta per iniziare a muoversi, la sua agenzia viene chiusa senza un motivo particolare dal rigido funzionario Tanyi Fu.
Nonostante le difficoltà, Mei decide di portare avanti le indagini comunque, aiutata dall'ispettore Zhao. Ma intorno a lei una mano assassina comincia a seminare morte...

,
L'autrice.
Diane Wei Liang è nata a Pechino nel 1966 e ha vissuto parte della sua infanzia insieme ai genitori in un campo di lavoro. Stabilitasi poi a Pechino con la madre, ha studiato Psicologia all’università prendendo parte nel 1989 alle proteste di piazza Tienanmen, in seguito alle quali è stata costretta a terminare gli studi negli Stati Uniti. Per più di dieci anni è stata docente universitaria di Business Management. Attualmente vive a Londra con il marito e i due figli. Ha all’attivo un memoir, Lake with no Name, e due romanzi della serie che ha come protagonista l’investigatrice Mei Wang: The Eye of Jadee Paper Butterfly
.

Nessun commento:

Posta un commento

Un buon libro lascia al lettore l'impressione di leggere qualcosa della propria esperienza personale. O. Lagercrantz

Adsense

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...