mercoledì 10 luglio 2013

Parole d'Autore... (La scelta di Sophie)



ex-epigrafe

Ecco cosa riporta William Styron prima di iniziare a narrarci la drammatica storia contenuta in "La scelta di Sophie".

"chi mai ci mostrerà, qual è, un fanciullo?
Chi lo porrà mai nella stella, in mano
librata la misura del distacco?
Chi renderà la morte del fanciullo
col tozzo grigio che s'impietra - o forse
lo lascerà nella rotonda bocca
come il torso di un pomo?... Gli omicidi
facile è penetrare. Ma la morte,
tutta la morte prima della vita
chiudere ancora tanto dolcemente
senza rancore - vince ogni parola.

Rainer Maria Rilke,
Dalla quarta Elegia duinese
tradotta da Leone Traverso.


"... io cerco quella regione cruciale dell'anima,
dove il Male assoluto si contrappone alla fraternità.

Andrè Malraux, Lazare, 1974.


Il significato del termine epigrafe al quale mi rifaccio è quello dato dalla  Treccani.it "Iscrizione in fronte a un libro o scritto qualsiasi, per dedica o ricordo; più particolarm., citazione di un passo d’autore o di opera illustre che si pone in testa a uno scritto per confermare con parole autorevoli quanto si sta per dire".

Nessun commento:

Posta un commento

Un buon libro lascia al lettore l'impressione di leggere qualcosa della propria esperienza personale. O. Lagercrantz

Adsense

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...