martedì 4 ottobre 2016

Frammenti di " IL BUIO DENTRO"



Sto leggendo, e con molto interesse, il thriller di Antonio Lanzetta IL BUIO DENTRO.

Spero di recensirlo a breve, in anteprima, perchè il romanzo è in uscita il 13 di questo mese, ma intanto vi riporto l'incipit, sperando di catturare la vostra attenzione:


"Gli occhi della ragazza lo fissavano attraverso il velo di moscerini che le ricopriva la faccia. Le iridi blu erano vasi di vetro riempiti dall’orrore e dalla paura.
Damiano Valente avvertì una fitta alla gamba. Il dolore risalì come un fume fetido dal femore fino alla pancia, gli riempì lo stomaco e lui vacillò. Strinse la presa sul bastone e le nocche sbiancarono. Il flash di una reflex illuminò la corteccia livida del salice. I rami nodosi emergevano dalle rovine di una costruzione di pietra. Le mura erano nere, divorate da muschio e rampicanti, il tetto sfondato.
Damiano osservò i ruderi, poi quel vecchio albero maledetto, e rabbrividì. Gli era tremata la voce quando il commissario De Vivo aveva telefonato per avvisarlo. Aveva chiesto di ripetergli il punto esatto in cui l’avevano ritrovata, perché non riusciva a crederci.
Era in cucina quando il telefono aveva squillato. Si era appoggiato contro il frigorifero, aveva provato a controllare il respiro sperando che passasse. Era convinto che se avesse chiuso la chiamata e fosse strisciato fino al suo studio, facendo finta di niente, tutto sarebbe tornato al suo posto.
Valente, sei ancora lì?
La voce distorta di De Vivo gli aveva ricordato che il passato non si arrendeva. Potevi andare avanti, trovare a far funzionare la tua vita al meglio, spingere i ricordi in una cantina e spegnere la luce. Lasciare che il buio facesse il resto. Il passato trovava sempre il modo di far pagare i debiti.".




2 commenti:

  1. Conosco Antonio "di vista", su Facebook, ma so che è molto, molto bravo. Devo leggerlo, prima o poi. Magari parto proprio da questo. :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. io sono a metà e si sta rivelando un buon thriller ^_-

      Elimina

Un buon libro lascia al lettore l'impressione di leggere qualcosa della propria esperienza personale. O. Lagercrantz

Gadget

Questi contenuti non sono ancora disponibili su connessioni criptate.

Adsense

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...