martedì 26 giugno 2012

Nuovo appuntamento: Viaggiare leggendo" (1)




Stamattina inauguro una nuova rubrichetta..."Viaggiare leggendo".
In che consiste?
Semplice, nel fare un "viaggetto virtuale" nei posti - quantomeno i principali - che fanno da sfondo ai romanzi che mi piacciono di più per conoscere meglio i luoghi in cui gli autori collocano i loro personaggi e le vicende narrate....!!
Luoghi e contesti in genere sempre importanti e scelti di certo per una ragione ben precisa!
Ad inaugurare questo spazio sarà un apprezzatissimo autore catalano, Carlos Ruiz Zafòn ed in particolare ci incammineremo per le strade di Barcellona secondo l'itinerario tracciato per noi ne IL GIOCO DELL'ANGELO.
Giusto per sapere di che stiamo parlando, ecco la scheda del libro in questione.


foto libro
Ed. Mondadori
collana I Miti
660 pp
6.50 euro
Anno 2010
Sinossi

Nella tumultuosa Barcellona degli anni Venti il giovane David Martín cova un sogno: diventare uno scrittore. E quando riesce a pubblicare un racconto, il successo arriva. Ma da quel momento la sua vita comincerà per la prima volta a porgli interrogativi, a esporlo a imprevedibili azzardi e a travolgenti passioni, crimini efferati e sentimenti assoluti... Con uno stile scintillante e grande sapienza narrativa l'autore di L'ombra del vento torna a guidarci tra i misteri del Cimitero dei Libri Dimenticati, regalandoci una storia in cui l'inesausta passione per i libri, la potenza dell'amore e la forza dell'amicizia si intrecciano in un connubio irresistibile.



Barcellona
casa Comalat
Dicevamo.....
Ne IL GIOCO DELL'ANGELO siamo a Barcellona.
Son davvero tanti i posti citati dall'autore nel corso della narrazione; ad esempio, il protagonista David parlando dello studio legale di Valera e Marlasca, cita  “uno stravagante edificio modernista” : si sta riferendo alla  Casa Comalat   progettata nel 1909 dall’architetto Salvador Valeri-i-Pupurull. 



Nel Parc de La Ciutadella David incontra per la prima volta l’editore francese Andreas Corelli.
BARCELLONA - Parc de la Ciutadella - Imbraculo e Invernaculo
parc de la ciutadella


Nella via chiamata Calle Flassaders (quartiere Ribeira) c'è la casa acquistata da David
Calle Flassaders
calle flassaders











[Barcelona: Palau de la Musica Catalana]
palau de la musica
David e suo padre (prima che questi morisse) abitavano di fronte al Palau de La Musica.


palauguell1p
palazzo guell

Zafòn cita anche il palazzo Guell, davanti al quale si trova, nel romanzo, una casa specializzata in malattie veneree; pare che in passato ci fosse stata una casa specializzata sì, ma non in malattie.... ^^, bensì  una casa chiusa...!   


Slika:Raspall-bcn-helius-1542-01.jpg
helius
Dove abitavano Pedro Vidal e la figlia dell'autista,Cristina?
Nella Villa Helius...!










Informazioni tratte da qui

Nessun commento:

Posta un commento

Un buon libro lascia al lettore l'impressione di leggere qualcosa della propria esperienza personale. O. Lagercrantz

Adsense

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...