lunedì 25 giugno 2012

ANTEPRIMA RIZZOLI: DAL 27 GIUGNO 2012 IN LIBRERIA....



ANTEPRIMA
La Rizzoli ci propone il 27 giugno alcune interessanti uscite; vediamo due in particolare! 

LA DONNA CHE ASCOLTAVA I COLORI
di Jonas Kelly

La donna che ascoltava i colori
Ed. Rizzoli
Collana Rizzoli Best
350 pp
17 euro
Data pubblicazione: 27 giugno 2012
Sinossi

È una cacciatrice di quadri, Lauren O’Farrell, una detective impegnata a rintracciare le opere d’arte perdute o trafugate durante la Seconda guerra mondiale per poi restituirle ai legittimi proprietari. 
Il suo regno sono gli inventari dei musei, le collezioni private di ricchi mecenati, le case d’asta. 
L’indagine che adesso ha per le mani, però, è diversa da tutte le altre: la ricerca di un Kandinsky bollato dal regime nazista come esempio di “arte degenerata” l’ha infatti portata a bussare alla porta di un attico con vista su Central Park. 
Ne è proprietaria l’algida e spigolosa ottuagenaria Isabella Fletcher, la cui madre, secondo i sospetti di Lauren, si sarebbe resa complice dei furti d’arte perpetrati sotto l’egida del Terzo Reich: una verità scomoda di cui solo Isabella può fornire le prove definitive. 
Ma la storia che la donna, nel corso di due intensi pomeriggi, racconta a Lauren capovolgerà tutte le sue certezze. 
Perché l’epopea del Kandinsky scomparso si intreccia con quella, tragica e meravigliosa, di Hanna, giovane cameriera col dono di “udire” i colori, che per sete d’arte e d’amore conquista e perde ogni cosa. 

Coinvolgente e pieno di sorprese, La donna che ascoltava i colori è un tributo al coraggio dei pochi che in nome delle proprie passioni hanno saputo sfidare persino la Storia.

Passiamo ad un thriller....

LA VOCE DELLE OSSA
di Kathy Reichs

La voce delle ossa
Ed. Rizzoli
378 pp
18.50 euro
Data pubblicazione: 27 giugno 2012
Sinossi

Con la consueta maestria, Kathy Reichs costruisce una trama dal ritmo implacabile, densa di emozioni e di colpi di scena.

Nove del mattino, lunedì 4 giugno. Nella squallida abitazione di Annaliese Ruben, una prostituta, viene rinvenuto il cadavere di una neonata. 
L’agghiacciante sospetto è che sia stata Annaliese ad aver ucciso la propria bambina subito dopo averla data alla luce. Ben presto le ricerche della polizia portano al ritrovamento di altri due piccoli corpi. 
Sono troppi i ricordi e le emozioni perché la dottoressa Temperance Brennan possa affrontare il caso con il lucido distacco di sempre: quelle vittime innocenti le riportano alla mente Kevin, il fratello morto piccolissimo. E poi, al suo fianco nelle indagini c’è il detective Andrew Ryan, con il quale anni prima Tempe aveva avuto una relazione forse mai completamente finita. 
Ma ora quei cadaveri reclamano tutta la sua attenzione, e Tempe deve concentrarsi su ciò che essi possono rivelare. Come sono morte le vittime e quanto è durata l’agonia? È davvero possibile che la madre le abbia uccise senza pietà e poi dimenticate? O forse la verità è un’altra, e la donna è colpevole solo di averle partorite già prive di vita? 
Sulle tracce di Annaliese, Tempe e Ryan giungono a Edmonton, e da lì al le ricchissime miniere di diamanti di Yellowknife, dove la presunta assassina risulta essere intestataria di un terreno che la sorellastra Nellie è decisa a vendere al miglior offerente. 
Che sia proprio a Yellowknife la chiave di tutto? Un losco giro di diamanti, denaro e droga in cui Annaliese potrebbe essere finita senza nemmeno rendersene conto? 
Aiutati dal sergente Hasty della Royal Canadian Mounted Police, Ryan e Tempe si trovano a fare i conti con una verità inimmaginabile, destinata a sconvolgere la comunità locale e non solo.

L'autrice. 
Kathy Reichs è un'antropologa statunitense che scrive romanzi thriller; le conoscenze in campo antropologico di Reichs si sono riflesse nella sua attività di scrittrice, specialmente in rapporto a quello che è probabilmente il personaggio letterario di maggiore successo da lei creato: Temperance Brennan (detta Tempe), non a caso un'antropologa forense le cui caratteristiche ricordano da vicino quelle della sua autrice e che hanno ispirato la serie tv Bones..

Nessun commento:

Posta un commento

Un buon libro lascia al lettore l'impressione di leggere qualcosa della propria esperienza personale. O. Lagercrantz

Adsense

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...