giovedì 6 dicembre 2012

Un libro per l'inverno: "Miracolo in una notte d'inverno"



Ed ecco un altro di quei libri che, tra titolo, cover e trama, mi fanno venir voglia di leggere accovacciata al calduccio di un bel...

scaldatevi le manine... ^_^


MIRACOLO IN UNA NOTTE D'INVERNO
di Marko Leino


Miracolo in una notte d'inverno
Ed. Feltrinelli
Kids
292 pp
14 euro
21.11.2012
Immersa nelle magiche atmosfere del Nord, una favola per lettori di ogni età. Una storia perfetta che incanta, commuove, fa riflettere e sognare.

La paura della perdita è una componente dell’amore. Non puoi evitare i sentimenti per tutta la vita perché sei in preda alla paura. Se non hai il coraggio di amare o di farti amare, non stai neanche vivendo.

Trama
Pochi giorni prima di Natale, Nikolas, cinque anni, perde i genitori e la sorellina Ada in un incidente in mare. 
La gente del vicino villaggio di pescatori vorrebbe aiutarlo, ma nessuna famiglia si può permettere di adottarlo, così si decide che Nikolas passerà un anno presso ciascuna casa del paese
Il bambino, inizialmente chiuso in un lutto apparentemente inconsolabile, si apre sempre più al calore e all'affetto delle persone che lo accolgono, con le quali nascono legami indissolubili. 
Nikolas ha perso la propria famiglia ma è diventato il figlio di una comunità intera, verso la quale sente un amore profondo. 
A tredici anni si trasferisce a vivere dal vecchio Isak, in quella che d'ora in poi sarà per sempre la sua casa: la capanna del falegname ospita un meraviglioso laboratorio dove il ragazzino può assecondare il proprio talento nell'intagliare il legno. 
I giocattoli di legno creati da Nikolas suscitano in chi li riceve una tale gioia che il ragazzo si ripromette di regalarli ai bambini del villaggio tutti gli anni, a Natale. 
Quando nel paesino nasce una nuova bambina, cui viene dato nome Ada, tra lei e Nikolas, ormai uomo, s'instaura un rapporto speciale: solo lei conosce la vera identità del leggendario "Uomo del Natale" che ogni anno distribuisce di nascosto regali a tutta la comunità, ed è grazie a lei che Nikolas abbandona il dolore al passato per dedicarsi alla gioia di tutti i bambini.

1 commento:

  1. Wow!!!! Sembra una storia bellissima... toccante!!!
    Mi segno subito il titolo :-)

    RispondiElimina

Un buon libro lascia al lettore l'impressione di leggere qualcosa della propria esperienza personale. O. Lagercrantz

Adsense

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...