mercoledì 1 giugno 2016

READING CHALLENGE 2016: bilancio di maggio



Come ogni fine mese, eccomi con il riepilogo delle mie letture, rientranti nella Reading Challenge e non.

Inizio dagli obiettivi raggiunti nella RC, che in questo mese hanno lasciato moooolto a desiderare 
.
READING CHALLENGE
.

Obiettivo n. 33. Un libro di avventure per ragazzi:"Il lago del tempo fermo" di Laura Bonalumi (RECENSIONE). E' uno di quei libri che, a metà strada tra realtà e fantasia, ti sfiorano l'immaginazione e il cuore come una dolce carezza, pronta a darti quel brivido di emozione e tenerezza di cui non si smette mai di aver bisogno.

-

Passiamo ai romanzi letti non rientranti nella "sfida":

  • "Segreto di famiglia" di Mikaela Bley (RECENSIONE): un thriller coinvolgente, narrato a più voci, che tiene incollato il lettore alle pagine fino alla risoluzione del mistero; un mistero concernente una bambina scomparsa nel nulla, letteralmente dileguata, mentre attorno a lei chi avrebbe dovuto starle vicino era troppo preso dai propri personali problemi.Forse il modo in cui è stato trattato il finale non mi ha convinta al 100% ma resta un bel libro.
  • "L'amore è una cosa meravigliosa" di Han Sujin (RECENSIONE): un romanzo che narra la storia d'amore tra un uomo e una donna diversi per cultura ma affini nell'animo, ma che è anche il ritratto vivo e mai noioso di un preciso periodo storico, che ci trasporta indietro negli anni in luoghi lontani da noi, che grazie alle parole appassionate di Han Suyin impariamo a conoscere almeno un po', restandone affascinati.
  • "I pedoni danzanti" di Katherine J. Boodman (RECENSIONE): un racconto originale e magico che catapulta il lettore in un'avventura davvero particolare, intrisa di magia e un pizzico di mistero, ma anche di tante emozioni, da quelle più tristi a quelle più belle.
  • "Ross Poldark" di W. Graham (RECENSIONE): romanzo storico e saga famigliare (sono ben 12 romanzi!) che  ti immerge nella Cornovaglia di fine Ottocento; le pagine scorrono ad una velocità incredibile grazie ad una penna affascinante, che incanta per le descrizioni precise e vive del paesaggio, delle persone coinvolte, delle vicende di cui sono protagoniste, che catturano tutta l'attenzione del lettore.
  • "I segreti della casa sul lago" di Kate Morton (RECENSIONE): bellissimo romanzo, in cui si intrecciano storie di amore, vendetta, sacrifici, speranze, sofferenze e segreti, e il tutto in una cornice ricca di mistero e fascino.
  • "L'avventura inutile di Alfredo Pistocchi" di Alessandro Di Giuseppe (RECENSIONE): la storia ha come protagonista un uomo ultra 70enne, che, ormai vedovo, solo e pensionato, prova a dare una svolta alla propria esistenza andando alla ricerca di una chimera...
  • "Il suonatore di pietre" di Sergio Saggese (RECENSIONE): un noir originale che, attraverso momenti di placida riflessione - accompagnati da arguti parallelismi tra il mondo degli insetti e quello degli esseri umani - ed altri intrisi di una vena dura e pungente, Sergio Saggese ci avvince con una storia in cui la ricerca della verità si mescola al sapore dolceamaro della vendetta.
  • "Lui è tornato" di Timur Vermes (RECENSIONE): romanzo-parodia che ha al centro lui, uno degli uomini del Novecento più odiati di sempre: Adolf Hitler, che tra queste pagine, grazie a un surreale viaggio nel tempo raccontato con irriverenza e una apprezzabile aderenza storica basata su documenti storici (in primis il Mein Kampf dello stesso Hitler), ritorna tra noi, o meglio nella sua Germania del 2011, pronto a tentare una nuova scalata sociale e politica.
Tra questi libri (ahimè, 'sto mese non ho letto quanto avrei voluto...), se dovessi scegliere quello che più mi è piaciuto, direi "I segreti della casa sul lago" della Morton, che crea sempre storie ricche di emozione, suspense, colpi di scena, con personaggi dal passato pieno di segreti da svelare.


Attualmente ho in lettura codesti libri:

"Open" di Agassi e "Villette" di Charlotte Bronte.
Da iniziare:  "Come petali sulla neve" di Antonella Iuliano.


ED ORA TOCCA A VOI!
SE VI VA, DITEMI NEI COMMENTI COME SONO ANDATE LE VOSTRE LETTURE, SE QUEL CHE AVETE LETTO VI E' PIACIUTO O MENO, 
E QUALI LETTURE VI ASPETTANO!  

2 commenti:

  1. Il tuo bilancio è andato decisamente meglio del mio questo mese!!
    Speriamo vada meglio questo mese dai ;)

    RispondiElimina

Un buon libro lascia al lettore l'impressione di leggere qualcosa della propria esperienza personale. O. Lagercrantz

Gadget

Questi contenuti non sono ancora disponibili su connessioni criptate.

Adsense

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...