martedì 14 giugno 2016

Novità... da leggere (Leone Editore, Casa Editrice Kimerik, Lettere Animate)



E proseguono le segnalazioni, questa volta  si tratta di una serie di romanzi di vario genere: narrativa, storico, urban fantasy, giallo...

COME IL CIELO A BELFAST
di Elena Magnani


Prezzo: € –
Prezzo ebook: € 1,49
Data pubblicazione: 2016
246  pagine
Editore: Lettere Animate
LINK UTILI


Tutto può accadere, niente è scontato,
i sentimenti e la guerra sono mutevoli, 
proprio come il cielo sopra Belfast.

Una passione bruciante e un destino, ormai segnato, che incombe sulle vite di giovani ragazzi che si trovano a vivere sulla loro pelle le conseguenze del conflitto nordirlandese. Come il cielo di Belfast della genovese Elena Magnani sono pagine di vita e passione, di lacrime e risate che non vi lasceranno più andare..

L’intero romanzo è incentrato sull’intenso dualismo tra ciò che è giusto e ciò che non lo è, sete di vendetta e ricerca di una tregua, vita e morte, strenua difesa delle proprie origini e pacifica convivenza con “gli invasori.” Da che parte sceglieranno di schierarsi i protagonisti, sarà il fato a deciderlo.


La storia si svolge su due binari paralleli: da una parte c’è Gaia, una ragazza italiana che parte per Belfast nel tentativo di salvare il suo migliore amico da un matrimonio affrettato; dall’altra Martin, un ragazzo protestante che vedrà il suo mondo infrangersi e la sua amicizia con un uomo cattolico messa a dura prova.

«Ci sono storie d'amore e storie d'amicizia sussurrate dal vento del Nord - spiega Elena Magnani - Ci sono storie speciali di cui non saprai mai niente e storie semplici che circondano i tuoi giorni. Ci sono storie poi, che vivono di un sogno, storie che vorresti afferrare e tenere sempre con te. Io l'ho fatto scrivendo di loro. Raccontando di un sospiro d'amore e di un forte desiderio di amicizia, ma a Belfast niente è come sembra, nessuno è innocente o al di sopra delle parti. A Belfast il cielo è bellissimo, ma anche mutevole»

Le vicende si srotolano sulle due strade per anni testimoni di un conflitto tra i più cruenti del nord Europa degli ultimi cento anni. 
The Falls, la via cattolica, e The Shankill, quella protestante, fanno da sfondo agli avvenimenti dei due protagonisti, per toccarsi e intersecarsi involontariamente, perché a Belfast nessuno è innocente, nessuno è al di sopra delle parti e Gaia si innamora di un uomo che la metterà davanti ad una scelta. 
Si può vendere l’anima al diavolo per amore? Si può decidere di chiudere con il passato e rischiare ogni giorno la vita in un paese che si nutre di odio e di vendetta? 
Allo stesso tempo, Martin dovrà fare i conti con la realtà in cui vive, con l’esasperazione che porta allo sconforto, all’omicidio e alla fuga da un posto che lo ha tradito, ma accanto a lui c’è sempre Patrick, il suo amico cattolico, un gigante buono che tenta, a costo della vita, di salvarlo da se stesso. 
Attorno a loro, la vita di gente comune che cerca di sopravvivere alla guerra, chi tentando di ignorarla e chi nutrendosene. 
Ma a Belfast niente è come sembra, il cielo è mutevole e tutto può cambiare in un attimo.

L'autrice.
Elena Magnani è nata a Genova dove ha studiato agrotecnica, successivamente si è trasferita in Garfagnana dove ora vive. Oltre alla scrittura ama dipingere e dedicarsi ai suoi amici non umani. A Giugno 2014 ha pubblicato il romanzo Il quaderno di Eva edito da Parallelo45 Editore
.




LE SORPRESE DEL DOMANI
di Mirko Valerio

Casa Editrice Kimerik
528 pp
16 euro
2016

La vita è fatta di scelte, nessuno può sottrarsi. I valori mutano, le amicizie restano. Immortali sono i ricordi e le persone ad essi legati. Un romanzo che vi conquisterà parola dopo parola.

Il prezzo del domani è il romanzo d’esordio di Mirko Valerio, giovane insegnante di italiano e storia di Montecchio Maggiore (Vi), e vi stupirà.
Il suo non è un semplice romanzo storico, ma una sorta di macchina del tempo che catapulta il lettore nel Veneto, in particolare nella provincia vicentina, degli anni ’30 - ’40, fatto di lavoro nei campi, tradizioni, ragazzini vivaci che giocano alle biglie lungo la strada e che si fanno scherzi con l’inchiostro in classe, che giocano a calcio nel campetto vicino alla chiesa e che si imbarazzano a parlare con la ragazzina di cui sono innamorati. Gli stessi che, qualche anno dopo, devono scegliere se partire per il fronte, andando incontro a morte quasi certa, o rifugiarsi sui monti. Se denunciare l’amico d’infanzia, reo di essere ebreo, o nasconderlo. In ogni caso la vita di ciascuno di loro cambia irrimediabilmente.

 «Scrivere questo romanzo - spiega Valerio - è stato un lavoro lungo e complesso ma comunque ricco di soddisfazione.La storia, si sa, è fatta da uomini e donne, ciascuno con una propria storia da raccontare, con dei propri sentimenti e dei propri sogni, obiettivi da raggiungere e umanità. È questo ciò che ho voluto trasmettere con il mio romanzo.»

L’apparente monotonia di un paesino della campagna veneta nell’Italia del Ventennio, le avventure, le scaramucce, le prime cotte di un gruppo di amici e l’ombra della guerra che si abbatte, feroce e implacabile, sulle loro vite, sconvolgendole. Scelte dettate dall’amore, dall’amicizia, dal coraggio e dall’onore li dividono, trasformandoli in fuggiaschi, sognatori e ribelli, ma il destino, settant’anni dopo, prenderà di nuovo il sopravvento su di loro.

L'autore.
Nato nell’aprile del 1980 e da sempre residente a Montecchio Maggiore in provincia di Vicenza, Mirko Valerio, dopo la maturità scientifica, ha conseguito la laurea in Storia presso la Facoltà di Lettere dell’Università degli Studi di Padova e approfondito le conoscenze in ambito storico operando per diversi anni nei settori della ricostruzione e della rievocazione. Dal 2008 è insegnante di Italiano, Storia e Geografia nella scuola secondaria.


SENZA TREGUE
di Roberta Melli


Leone Editore
288 pp
12.90 euro
2016

Adrenalina pura è quella che scorre tra le pagine di questo romanzo d’esordio vincitore della VII edizione del Premio del Leone. 

Efferati omicidi, testimoni inconsapevoli e incredibili fughe ed inseguimenti che non vi lasceranno alcuna tregua.

Si apre con una potentissima immagine ad effetto questo avvincente thriller, una storia adrenalinica in cui Isabella, esperta maratoneta in vacanza sulle splendide coste della Croazia, si trova suo malgrado testimone di un efferato omicidio.

«Questo romanzo è nato dalla mia voglia di scrivere una storia che sia d’impatto e coinvolgente - spiega Melli - alle spalle c’è stato un lungo e impegnato lavoro di stesura, ricerca e approfondimento. E’ stato bello vedere nascere ed evolvere la storia, plasmarla, e sono molto soddisfatta del risultato ottenuto e dell’ottimo riscontro che il libro ha ricevuto già nella prima settimana dopo la sua pubblicazione.»
In pochi giorni, infatti, il romanzo è balzato in vetta nelle classifiche di vendita nelle librerie vicentine e totalizzato centinaia di visualizzazioni su Facebook.

Isabella, grande appassionata di maratona in vacanza sull’isola di Ilovik in Croazia, è testimone di un brutale omicidio. Inseguita dagli assassini, si nasconde sulla vicina isola di Lussino. Complotti, efferati omicidi, torture e fughe rocambolesche si fondono a una tenera storia d’amore, mentre le terribili vicende della guerra fratricida tra serbi e croati fanno da sfondo alle indagini di Isabella per scoprire cosa muove i suoi inseguitori.

L'autrice.
Roberta Melli è nata a Vicenza, dove vive e lavora. Insegna Chimica e Scienze al liceo scientifico, ma nel tempo libero pratica free climbing, alleva insetti e si dedica alla sua vera passione, la maratona, protagonista anche di Senza tregua. Con questo romanzo ha vinto il Premio Letterario del Leone VII edizione. 


GIGLI NEL DESERTO
di Giuseppe Disconzi


Casa Editrice Kimerik
288 pp
18 euro
2016
LINK LIBRO


Gigli nel deserto, del vicentino Giuseppe Disconzi, è il primo libro di una saga  che, benché ricalchi lo schema già consolidato dei romanzi incentrati Dracula moderni, si differenzia per l’originale e ottimale intreccio tra moderno e antico, a partire dal contesto storico dell’Antico Egitto fino all’Armenia, alla Turchia e agli Stati Uniti dei giorni nostri.
Sacro e profano che si combattono per secoli ma destinati, però, ad unirsi. Demoni-vampiri intenzionati a distruggere la civiltà e le religioni e che solo un eletto, un giovane Paladino discendente di Giosuè, può fermare.

«Ho impiegato parecchio tempo a scrivere questo primo romanzo- spiega Giuseppe Disconzi- ma ne è valsa la pena. È stato un lavoro impegnativo e molte sono state le persone che in questi tre anni mi hanno aiutato e supportato. L’idea mi è nata in maniera molto spontanea, senza un perché preciso e, così, quasi per gioco, ho iniziato a scriverla. E questo è il risultato.»

Protagonista del romanzo è John, un ragazzo di quasi diciassette anni che è stanco di condurre una vita da nomade al seguito della madre che, per lavoro, lo trascina senza spiegazioni convincenti, su e giù per l’America.
John, orfano di padre fin dalla tenera età, vuole mettere radici e vivere come qualunque altro ragazzo, vuole avere degli amici, un posto stabile in cui abitare e vivere tutte le esperienze che un giovane della sua età dovrebbe vivere.
La svolta giunge quando, sempre con la madre, si trasferisce nell’ennesima cittadina sperduta fra monti, canyon e laghi, Sunsetlake. Lì John, oltre all’amore per la bella ed inavvicinabile Lilith e l’amicizia con Alex, scoprirà la verità sulla morte del padre e del suo continuo peregrinare, scoprirà di essere un eletto, di avere un destino da assolvere e di dover affrontare scelte dolorose.

L'autore.
Giuseppe Disconzi è nato a Valdagno l’11 gennaio 1968 e oggi vive a Cereda, Cornedo, un paese sulle colline ai piedi delle piccole Dolomiti
.


COM'E' BELLA LA NEBBIA QUANDO CADE 
di Tania Piazza


Casa Editrice Kimerik
160 pp
15 euro
2016

Un mix tra finzione e realtà sospeso fra cielo e mare. 
Difficile da dimenticare.
Impossibile smettere di leggerlo. 
Un romanzo destinato ad occupare i comodini di fianco ai letti di tutta Italia.


Com’è bella la nebbia quando cade è il secondo romanzo della scrittrice vicentina Tania Piazza, autrice, nel 2013, del romanzo La cura delle parole (EdizioniSì). 

Il romanzo ruota attorno alla storia, complicata e tormentata, di Miriam, Ludovico e Catherine, rispettivamente moglie e marito i primi due e l’incarnazione di un amore mai dimenticato il terzo personaggio. Il giorno del loro anniversario di matrimonio Ludovico riceve in regalo dalla moglie un pacco di lettere a lui indirizzate, risalenti a più di cinquant’anni prima, che Miriam non ha mai avuto il coraggio di spedire.  
Ludo è costretto a ricordare il periodo della sua vita nel quale ha conosciuto Catherine, docente universitaria inglese in visita nell’ateneo italiano in cui lui stesso tiene le lezioni. 
L’incontro tra i due diventa ben presto amore e Ludo la segue in Inghilterra.
Miriam, innamorata di Ludo senza esserne ricambiata, comincia a frequentarlo proprio nel periodo precedente al suo viaggio, si illude di potergli vivere a fianco per sempre e decide di volare in Inghilterra e di incontrare Catherine, mettendo in atto un piano basato sulla menzogna per riportare a casa l’uomo che ama, a sua insaputa.

L'autrice.
Nata e cresciuta nella provincia vicentina nel 1971, dove tutt’ora risiede con la famiglia, Tania Piazza lavora nel settore commerciale da diversi anni ed è una grande appassionata di Letteratura classica e contemporanea.

Nessun commento:

Posta un commento

Un buon libro lascia al lettore l'impressione di leggere qualcosa della propria esperienza personale. O. Lagercrantz

Gadget

Questi contenuti non sono ancora disponibili su connessioni criptate.

Adsense

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...