martedì 6 ottobre 2015

Recensione: ENDORA. Donne d'ombra e di spada (Secondo episodio) di Fernanda Romani




Che noia sto fatto che nel weekend non posso usufruire della connessione ad Internet! :(

Ma ok, ecco la recensione in cantiere dai giorni scorsi!
Siamo al secondo capitolo (RECENSIONE del primo, Endora. Uomini Sottomessi) di una serie romance a sfondo storico: Endora, che ha come caratteristica principale il fatto che a comandare sono sempre e soltanto le donne.


ENDORA. Donne d'ombra e di spada
(Secondo episodio)
di Fernanda Romani



self-publishing
202 pp
1.99 euro
Trama

Il reggimento guidato da Naydeia è arrivato nei territori di confine, dove le incursioni dei Qanaki si fanno sempre più sanguinose.
E qui, tra agguati, battaglie e assedi, lei deve arrendersi all’idea che anche la sua vita privata non è scevra da pericoli e da scontri. Soprattutto l’unione con l'uomo che ha sempre amato, ma che non ricambia il suo amore.
Anche Killiar sta cominciando a pensare che quel matrimonio non sia stato una buona scelta.
Continua a rimpiangere Izrhad, la sua prima moglie, una donna con un carattere totalmente diverso, e la sua inquietudine lo porta ad agire in maniera impulsiva e a correre rischi che potrebbero costargli molto, forse troppo.
E Daigo, infine, è inquieto. Il suo amore verso Naydeia è senza speranza, il suo astio contro Killiar cresce di giorno in giorno. Eppure l'Aldair è un uomo astuto e intelligente: sa che le sue intenzioni potrebbero fargli rischiare la forca, ma non rinuncerà a costruire le proprie trame.
Nel frattempo, a Omira, la capitale, il potente Yadosh sta per cadere in una trappola. Il suo progetto segreto per ridare dignità agli uomini di Endora ha scatenato una ferocia inestinguibile, perché chi ancora porta avanti il complotto storico che ha dato il potere alle donne non può permettere che le cose cambino. Persino un uomo furbo e senza scrupoli come lui può trovarsi avviluppato in una rete di inganni, tessuta da una nemica di grande intelligenza.
All’orizzonte si profilano nubi nere per tutti…


Abbiamo imparato come a Endora gli uomini, sottomessi in tutto e per tutto al genere femminile - che in questo mondo sono "il sesso forte" -, possano soltanto essere impiegati nei lavori umili o come amanti, e che devono soddisfare le voglie delle loro superiori come e quando vogliono.
Ma non tutti.
Ci sono alcuni uomini che, per quanto belli e desiderabili, non sono alla mercè di qualunque donna, perchè essi già appartengono a qualcuna.
È il caso del libero amante Killiar, oramai marito dell'ufficiale Naydeia, che verso lo sposo è di diritto molto possessiva.
Il suo, a dire il vero, non è soltanto un egoistico senso di possesso, ma è proprio un sentimento d'amore, che però l'orgogliosa donna tiene ben celato, sapendo che non sarebbe consono al suo ruolo e a quello dello sposo, dimostrare alcunchè.
Killiar è un giovane uomo dai capelli lunghi, bello e dal fisco prestante, desiderato dalle donne e disprezzato dagli uomini; la sua "croce" personale è che, pur essendo in grado di dare piacere a una donna con la sua ars amatoria, ha problemi di virilità….  
E infatti Naydeia trova conforto in un altro amante fisso, Daigo, anche egli bello, possente e molto sexy.
Daigo sempre presente, sempre pronto ad obbedire alla sua signora.
Daigo che guarda con interesse l’amante imperfetto, Killiar.

Seguiamo le giornate di Naydeia, impegnata a difendere il proprio avamposto dai Qanaki, impegno che è per lei fonte di tensione , soprattutto perché il pensiero del suo sposo – esposto a pericoli e insidie – la tormenta ogni giorno.

Invidie e gelosie sono all’ordine del giorno, e ad esse si aggiunge il pensiero  - condiviso da alcuni, pochi o tanti? - che questa disparità così evidente degli uomini debba finire.

Ma chi ha davvero intenzione di portare avanti questa pericolosa missione segreta?

Non tutti gli uomini vengono trattati come esseri inferiori e stupidi! Lo sa bene il siniscalco Yadosh, marito di Rainna, che come Naydeia, dovrà vedersela con gente invidiosa che complotta contro di lei e contro il suo intelligente consorte.

Intrighi, complotti, tradimenti, battaglie, passioni, sentimenti…: Endora ha tutti gli ingredienti giusti per essere un secondo capitolo interessante, che cattura l’attenzione del lettore perché è scritto bene, dando il giusto spazio alle descrizioni – precise ma essenziali – dei momenti di battaglia, come anche ai momenti in cui le battaglie si combattono su versanti privati, in cui emergono verità e menzogne, amore e odio, timori e speranze, e in cui le donne protagoniste dovranno cercare di capire di chi possono o meno fidarsi.

Non solo…, ma qualcosa o qualcuno sta cercando di porre le basi perché l’ordine delle cose a Endora cambi…
Succederà davvero o resteranno solo sogni di qualche illuso?

Come dicevo, è un romanzo scritto bene, il ritmo è sempre sostenuto, la scrittura è essenziale, asciutta ma molto accurata, come l'ambientazione in generale; rispetto al primo volume, il livello di sensualità è solo accennato, anche se il sesso è un po' il chiodo fisso delle tante donne che gravitano attorno ai personaggi principali, il cui tratteggio è ancora una volta esaustivo e intrigante, come lo sono le dinamiche che si instaurano tra loro.


Aspetto di leggere il seguito perché il tutto si fa molto interessante!!

Non posso che consigliare la lettura di questa serie, in particolare agli amanti del genere ^_-

2 commenti:

  1. Fernanda Romani7 ottobre 2015 14:48

    Grazie, Angela! Sono felice che ti sia piaciuto!

    RispondiElimina

Un buon libro lascia al lettore l'impressione di leggere qualcosa della propria esperienza personale. O. Lagercrantz

Gadget

Questi contenuti non sono ancora disponibili su connessioni criptate.

Adsense

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...