giovedì 18 settembre 2014

Anteprime Piemme. "Le cose che ti ho nascosto" - "La ragione per cui corro" (dal 7 ottobre)


Ho dato un'occhiata alle pubblicazioni targate Piemme previste ad ottobre...
Mi paiono molto interessanti!!

Cominciamo a vederne alcune?
In particolare, in questo post vedremo un paio in uscita il 7 ottobre!

- Le cose che ti ho nascosto: un grande romanzo che intreccia storia, dramma, passione, che racconta di identità rubate e di quelle bugie che a volte, nelle condizioni più estreme e disperate, sono un’illusione a cui aggrapparsi, e aiutano a sopravvivere. Ma a quale prezzo?

- La ragione per cui corro: una storia straordinaria, forte e toccante, che ci trasporta in un mondo lontano ma fin troppo reale, un inferno in terra dove l’amore non ha mai fatto capolino. Raccontata con una voce sorprendente, struggente e incredibilmente autentica.

LE COSE CHE TI HO NASCOSTO
di Nancy Richler


Ed. Piemme
17.50 euro
350 pp

USCITA 7 OTTOBRE
2014
Trama

È il 1953 quando la piccola Ruth, sei anni, spia eccitata l’arrivo del postino: ha qualcosa per lei.
Lei che non ha mai ricevuto neanche una lettera, e che ha appena imparato a leggere il suo nome. 
R-U-T-H K-R-A-M-E-R, sillaba. 
Il pacco è proprio per lei. Quello che Ruth non sa è che l’oggetto contenuto in quel pacco sarà l’inizio di un lungo viaggio. Un viaggio a ritroso nel tempo fino a un giorno lontano, molto prima che lei nascesse.

Canada, 1946. Lily Azerov Kramer non è quella che ha raccontato di essere. Non lo è quando, con il cuore svuotato di sogni e una ferita che nessuno sospetta, arriva a Montréal per sposare un uomo che crede di conoscerla. 
Anche lui, come tutti gli altri, si sbaglia. 
Qualche tempo dopo, sposata e con una bambina appena nata, Lily sparisce. Senza una parola, senza una traccia. 
Senza che nessuno abbia potuto scoprire, o indovinare, il suo segreto.

Sarà Ruth, sua figlia, molti anni dopo, a tornare indietro sui passi di quella madre perduta e misteriosa. A seguire le sue tracce, alla ricerca di un passato che comincia con un nome rubato, negli anni più bui della storia recente. 
.
Una Storia che non ha dato tregua a sua madre Lily. 
Che le ha impedito di vivere i suoi amori, che l’ha costretta a rubare la vita di un’altra. Finché il peso di quel segreto non è diventato insopportabile.

L'autrice.
Nancy Richler è nata e vive a Montréal, e ha pubblicato racconti per diverse riviste di prestigio americane e canadesi, e due romanzi, prima di ottenere un grande successo di pubblico e critica con Le cose che ti ho nascosto. Il romanzo è entrato nella shortlist del Giller Prize, il premio letterario più importante in Canada, ed è tradotto in molti Paesi
.




LA RAGIONE PER CUI CORRO
di James A. Levine


Ed. Piemme
17 euro
336 pp

USCITA 7 OTTOBRE
2014
Trama

Quando il mondo intorno a te sta crollando, e tu sei solo un ragazzino senza santi in paradiso, non ti resta che correre.
E Bingo corre. Corre per le strade devastate degli slum di Nairobi, corre per luoghi dove la speranza è stata dimenticata e il futuro è un buco nero. Corre trasportando piccole buste contenenti la cosa più preziosa che c’è, la polvere bianca che luccica più dell’oro. 
L’eroina. Quella per cui a Nairobi non si esita a uccidere, ma grazie alla quale Bingo e gli altri come lui – ragazzi che non hanno niente e nessuno al mondo – riescono, in qualche modo, a sopravvivere. 
Perché Bingo – un orfano di quindici anni, che per un disturbo della crescita ha ancora le fattezze dolci di un bambino – ha imparato presto il compromesso. 
Eppure sarà proprio lui a raccontarci che a volte, anche quando intorno c’è l’inferno, la bellezza si può trovare nelle piccole cose.

L'autore.
Sposato con due figlie, J.A. Levine vive in Minnesota. Medico e scienziato di fama internazionale, ha ottenuto molti premi per la sua attività di ricerca e viene spesso intervistato dalle maggiori testate giornalistiche americane e internazionali. In collaborazione con la FAO e le Nazioni Unite, si è impegnato in progetti di solidarietà internazionali e ha condotto numerose ricerche sulla condizione delle donne e sul lavoro minorile nel Terzo Mondo e nelle aree più disagiate. Il suo primo romanzo, Il quaderno azzurro, pubblicato in Italia da Piemme, nasceva proprio dall’incontro fortuito con una ragazzina nel quartiere a luci rosse di Mumbai, ed è stato uno straordinario bestseller internazionale. La ragione per cui corro è il suo secondo romanzo, acclamatissimo dalla critica americana. Con i proventi della sua scrittura ha istituito una fondazione a favore dei bambini sfruttati
.

Nessun commento:

Posta un commento

Un buon libro lascia al lettore l'impressione di leggere qualcosa della propria esperienza personale. O. Lagercrantz

Si è verificato un errore nel gadget

Adsense

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...