sabato 27 settembre 2014

Dietro le pagine di LA STRADA TRA NOI (N. Farndale)



Ed ecco il libro di cui guarderemo un po' il... "dietro le pagine"!!

LA STRADA TRA NOI
di Nigel Farndale


De Agostini
Bookme
384 pp
16.90 euro
USCITA 23 SETTEMBRE
2014
Trama

1939: In una stanza d'albergo che si affaccia su Piccadilly Circus, due giovani vengono arrestati. Charles è condannato dalla corte marziale per “condotta disdicevole”, il tedesco Anselm viene deportato in Germania per “rieducazione” in un campo di lavoro. Separati dallo scoppio della guerra e da un ordine sociale che rifiuta il loro amore, ciascuno di essi deve fare una scelta difficile e viverne le conseguenze.

2012: Edward, un diplomatico tenuto in ostaggio per undici anni in una grotta afgana, torna a Londra e trova il suo mondo completamente sgretolato. Sua moglie è morta, sua figlia, ormai cresciuta, pare esistere solo per ricordargli il suo amore ormai perduto. Ormai anestetizzato dal dolore, tenta di ricostruire la sua vita e rispondere alle domande che lo tormentano. 
La morte della moglie è stato un incidente? 
The Road Between Us
.
Chi ha pagato il riscatto? E come si lega il suo rilascio a Charles, suo padre?

Cupo e sfaccettato quanto potente e commovente, La strada tra noi è un romanzo di sopravvivenza, redenzione e amore proibito. La sua complessità tormenta il lettore anche oltre l’ultima pagina.

L'autore.
Nigel Farndale è nato Ripon, North Yorkshire, nel 1964. E' autore di sei libri, tra cui The Blasphemer e Haw-Haw: The Tragedy of William and Margaret Joyce Il suo ultimo romanzo è The Road Between Us (La strada tra noi).



dietro le pagine


Ciò che leggiamo spesso è frutto della fantasia dell'Autore ma altre volte quest'ultimo trae ispirazione da storie/situazioni/persone reali, di cui ha avuto conoscenza diretta o indiretta.

La rubrica "Dietro le pagine" prende nome e idea da una presente nel blog "Itching for books" e cercherà di rispondere (cercherò di darle una cadenza settimanale, sempre in base alle piccole ricerchine che riuscirò a fare) a questa curiosità: Cosa si nasconde dietro le pagine di un libro? Qual è stata la fonte di ispirazione?".


La strada tra noi inizia nel mese di giugno 1939 con due uomini arrestati in una stanza d'albergo che si affaccia Piccadilly Circus. Uno è inglese, l'altro tedesco. Sono innamorati.
Questa scena mi è venuta in mente in una sera umida, mentre aspettavo sotto la statua di Eros una coppia di amici. Stavamo andando a vedere un film insieme. Erano in ritardo. Mentre guardavo i turisti in posa per le fotografie di fronte a Eros - baci, abbracci, risa - ho ricordato di aver letto da qualche parte su come questo simbolo della città sia stato tolto e nascosto durante la Seconda Guerra Mondiale. La capitale stava perdendo la sua "libido".
In realtà, in una mia ricerca successiva, pare sia accaduto il contrario. I Londinesi divennero più promiscui durante la guerra, e non solo per ragioni di affari! I Piccadilly Commandos, nome con cui le prostitute erano conosciute, non sono mai state più impegnate! Ed anche i gay hanno iniziato a capire che, in un periodo così difficile, bisognava cogliere l'attimo. Il problema era che il loro era ancora un amore che non si osava pronunciare. 
L'inglese ufficiale della RAF chiamato Charles, fu portato davanti alla corte marziale per 'condotta disdicevole'. Il tedesco, Anselm, viene spedito, per essere "rieducato", in un campo di lavoro. E lì è costretto a sottoporsi ad esperimenti per 'curarsi' della sua omosessualità (tra cui iniezioni ormonali ai testicoli). Come ho scoperto nelle mie ricerche, i detenuti dovevano anche sottoporsi a "test di rinunce", nei quali erano costretti a dimostrare di essere guariti facendo sesso con una prostituta di sesso femminile. Chi si rifiutava veniva ucciso.Questi prigionieri portavano il triangolo rosa sulle loro uniformi a strisce ed erano usati abitualmente dalle guardie SS come bersaglio.
Charles diventa un artista di guerra e, nel tentativo di salvare Anselmo, prende parte all'invasione alleata della Francia meridionale, quello che sarebbe diventato noto come 'Il D-Day Dimenticato'. Convinta che il passato costantemente eserciti un'influenza sul presente, ho voluto che questo romanzo avesse due narrazioni dislocate tra passato e presente, in parallelo. La narrazione del presente è affidata al figlio di Charles, un diplomatico preso in ostaggio dai talebani per undici anni, poco prima dell'11 settembre. Il suo nome è Edward. 
Ho cercato di immaginare come sarebbe tornare alla tua vecchia vita dopo un decennio in cattività, con la sensazione che per te il tempo sia stato congelato. Ho pensato a come sia possibile, giunti alla mezza età, non riconoscersi a prima vista in una fotografia, perché nella nostra immaginazione ci vediamo ancora come eravamo a vent'anni. Che cosa succede se la vostra famiglia e gli amici diventano anch'essi irriconoscibili? 
Questa domanda mi è sorta dopo aver letto di un uomo dell'Arkansas che, nel 1984, ebbe un incidente d'auto che lo lasciò in coma per 19 anni. Quello che mi ha ossessionato della sua storia era che quando ha ripreso conoscenza pensò che la figlia, che era una bambina l'ultima volta che l'aveva vista, fosse la moglie. E sua moglie, nel frattempo, si era trasformata in una donna di mezza età che lui non riconosceva più. E mi ha fatto pensare: e se, contro la propria volontà, un padre si ritrova innamorato della propria figlia? 
Ed infatti Farndale prende spunto da un caso simile e lo inserisce nel proprio romanzo.

Nel suo libro, insomma, l'Autore affronta tematiche delicate, come quello della sopravvivenza e dell'amore proibito.

Fonte: http://www.nigelfarndale.com/about-the-road-between-us/

Nessun commento:

Posta un commento

Un buon libro lascia al lettore l'impressione di leggere qualcosa della propria esperienza personale. O. Lagercrantz

Si è verificato un errore nel gadget

Adsense

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...