lunedì 6 agosto 2012

LA PAZIENTE N.9 - in uscita il 28 agosto (Mondadori)



In uscita per la Mondadori un romanzo dai temi profondi, quali quello della follia, della pratica dell'elettroshock....

LA PAZIENTE N.9
di Alessandro Defilippi

La paziente n. 9
Ed. Mondadori
Collana Omnibus italiani
318 pp
pagine --
USCITA: 28 AGOSTO 2012
Sinossi

Un giovane psichiatra tedesco dagli occhi azzurrissimi e profondi, che nasconde un terribile segreto. Un grande manicomio in riva al mare, sulle coste liguri, nella pace della pineta. 
Una donna bellissima e molto amata, preda di un demone oscuro che la spinge a dipingere oscuri segni sul muro con il suo stesso sangue. 
Una serie di omicidi efferati. L'ombra della guerra, che si allunga su tutti come l'ala nera di una più grande follia. E la TEC, appena diventata di moda: terapia elettroconvulsivante. 
Elettroshock.

L'autore.
Alessandro Defilippi è nato nel 1956 a Torino, dove vive.
Scrittore e psicanalista, ha esordito come scrittore nel 1994 con la pubblicazione da Sellerio di Una lunga consuetudine, «racconti del mistero o dell'ombra» come sono stati definiti dalla critica. Nel 1999 Passigli ha dato alle stampe il suo primo romanzo, Locus animae, un noir che segue le tracce (fra Roma e Torino) di un allievo di Sigmund Freud presunto scopritore della sede fisica dell'anima, mentre nel 2002 ha pubblicato il romanzo gotico Angeli, definito dalla critica un «theological thriller». Nel 2006, per i tipi di Antigone Edizioni, è uscita una seconda raccolta di racconti intitolata Cuori bui, usanze ignote, cui è seguìto, nel 2008, Le perdute tracce degli dei (Passigli), una sorta di prequel di Angeli. Con Locus animae e Le perdute tracce degli dei Defilippi è stato due volte finalista al Premio Via Po. Nel 2003 è stato coautore della sceneggiatura del film Prendimi l'anima, diretto da Roberto Faenza.
Nel 2010 Einaudi ha pubblicato la sua nuova opera, Manca sempre una piccola cosa, un romanzo di formazione ed educazione sentimentale che supera i temi di genere con cui Defilippi si era in precedenza cimentato, ma che non per questo ha abbandonato. Infatti nel gennaio 2011 è uscito nella collana Omnibus di Mondadori con il romanzo storico Danubio Rosso. L'alba dei barbari.
Da diversi anni Defilippi collabora regolarmente con Tuttolibri, e numerosi suoi racconti e articoli sono stati pubblicati in antologie e riviste.

Nessun commento:

Posta un commento

Un buon libro lascia al lettore l'impressione di leggere qualcosa della propria esperienza personale. O. Lagercrantz

Adsense

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...