sabato 3 maggio 2014

Dietro le pagine della commovente storia di E POI TI HO TROVATO



dietro le pagine

Il libro di cui scopriremo l'ispirazione è uno di recente uscita:

E POI TI HO TROVATO
di Patti Callahan Henry


Editrice Nord
Trad. F. Toticchi
360 pp
16.40 euro
Marzo 2014
Trama

Il giorno delle Prime Volte. Così Kate Vaughan chiama il primo giorno di primavera, una ricorrenza speciale che, ogni anno, le riporta alla mente gli attimi e le emozioni che hanno segnato la sua vita. 
Il primo bacio, la promessa d’amore eterno al suo primo ragazzo, l'inaugurazione della sua boutique, il primo bagno di mezzanotte… 
Ma poi, come sempre, il pensiero di quei momenti di gioia viene accompagnato anche dal ricordo dell’evento che, tredici anni fa, le ha stravolto l’esistenza. 
Solo Kate e la sua famiglia sanno cosa sia successo quel lontano giorno di marzo, quando lei si era trovata davanti a una scelta difficilissima. 
Una scelta che ancora oggi la perseguita e che non riesce a dimenticare, o che forse non vuole dimenticare, nella segreta speranza che il destino le riservi l’opportunità di riannodare i fili di un legame reciso troppo presto. 
E adesso, proprio nel giorno delle Prime Volte, quell’opportunità si manifesta nel modo più inaspettato: una richiesta d’amicizia su Facebook. 
Per Kate, accettare quella richiesta sarà il primo passo lungo una strada di sorprese e rivelazioni, grazie alle quali scoprirà che, se ne custodiamo il ricordo nel cuore, ciò che abbiamo smarrito può essere ritrovato. 
Perché il passato, per quanto doloroso, non è un muro invalicabile, bensì la porta per un futuro in cui ogni giorno è il primo giorno di primavera. 
And then I found you
Ispirandosi alle vicende realmente accadute alla sorella, in questo romanzo Patti Callahan Henry descrive con straordinaria sensibilità i cambiamenti che un incontro a lungo desiderato portano nella vita di una persona e di tutta la sua famiglia, dando voce a una storia delicata e toccante, intensa e sorprendente.

L'autrice.
Patti Callahan Henry è nata e cresciuta a Philadelphia. La parola scritta l’ha sempre affascinata, fin da quand’era ragazzina. Ma, convinta che diventare scrittrice fosse un sogno impossibile, ha deciso d’intraprendere gli studi d’infermieristica e di specializzarsi in pediatria. Ha lavorato in ospedale per diversi anni, prima che il congedo per la maternità le offrisse l’occasione giusta per tornare alla sua vera passione: la narrativa, cui ora si dedica a tempo pieno. Il successo è statoimmediato: E poi ti ho trovato è entrato subito nella classifica delNew York Times.

Ciò che leggiamo spesso è frutto della fantasia dell'Autore ma altre volte quest'ultimo trae ispirazione da storie/situazioni/persone reali, di cui ha avuto conoscenza diretta o indiretta.

La rubrica "Dietro le pagine" prende nome e idea da una presente nel blog "Itching for books" e cercherà di rispondere (cercherò di darle una cadenza settimanale, sempre in base alle piccole ricerchine che riuscirò a fare) a questa curiosità: Cosa si nasconde dietro le pagine di un libro? Qual è stata la fonte di ispirazione?".

La storia che c'è dietro è molto commovente e di certo incrementa la mia voglia di leggere il romanzo!
VOI CHE NE PENSATE?

Narra così l'Autrice a proposito dei fatti da cui è partita per raccontarci questa storia (libera traduzione):

Oltre due anni fa, in un giorno qualunque, accadde qualcosa di straordinario e da quel giorno la vita nella mia famiglia non fu più la stessa.

Più di venti anni fa, la mia sorella minore prese una decisione coraggiosa ma soprattutto straziante e difficile: diede in adozione il proprio bambino, a una famiglia di cui non conosceva il nome.
MA poi.... due anni fa, ricevetti una richiesta di amicizia su Facebook da parte di una ragazza avente la stessa età della mia nipotina data in adozione.
Era qualcosa di troppo difficile da sperare, un miracolo....!, eppure era così: la figlia di mia sorella ci stava contattando su Facebook!

La mia famiglia non ha mai spesso di parlare di lei, negli anni, chiamandola con lo stesso nome che mia sorella le aveva dato.
Ogni ragazza della sua età che vedevamo per strada, pensavamo che forse.. potesse essere lei!
Ogni volta che i miei casa, piantavamo un albero in suo onore, pregando per la sua felicità.
Non sapevamo nulla della sua nuova famiglia, dove e con chi fosse, ma sapevamo che, compiuti i 21 anni, lei avrebbe potuto, per legge, cercarci, anche se noi invece non potevamo far nulla per ritrovarla.
E finalmente... tutti quegli anni a pensare e ad immaginare a lei, sono culminato in una riunione di famiglia che avevamo solo, fino ad allora, sognato!

La storia di mia sorella ha ispirato questo romanzo, "E poi ti ho trovato".
E' stato il mio modo di esplorare il modo in cui viviamo a volte inconsapevolmente,
Friend Request
clicca
(in inglese)
0,99 Euro
Desideriamo certezze, vogliamo un terreno solido sotto i nostri piedi. Vogliamo essere sicuri del nostro posto nel mondo, ma raramente, se non mai, afferriamo quella certezza. 
Allora, come viviamo? E cosa succede quando ciò che era perduto.... viene ritrovato?

Nonostante la base di partenza sia la storia personale di mia sorella, ho poi aggiunto elementi di fantasia che vogliono esplorare il mondo delle emozioni e lo straordinario cambiamento che le riunioni hanno portato a tante vite e ad una famiglia .

Spero che questa storia tocchi il vostro cuore.

P.S.
Leggi la vera storia che ha ispirato AND THEN I FOUND YOU

Nessun commento:

Posta un commento

Un buon libro lascia al lettore l'impressione di leggere qualcosa della propria esperienza personale. O. Lagercrantz

Gadget

Questi contenuti non sono ancora disponibili su connessioni criptate.

Adsense

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...