martedì 26 agosto 2014

Recensione: QUELLO CHE VOGLIO DA TE di Beth Kery



Recensione di oggi...:

QUELLO CHE VOGLIO DA TE
di Beth Kery


Ed. Sperling&Kupfer
378 pp
14,90 euro
LEGGI PRIMO CAPITOLO

Trama

Francesca non dimenticherà mai la sera della festa nel grattacielo della Noble Enterprises. 
La sera in cui ha conosciuto lui: Ian Noble. Aria sicura e arrogante, due occhi che ti incatenano, il sorriso irresistibile, Ian è il giovanissimo capitano di un'azienda miliardaria, ed è da sempre abituato ad avere tutto quello che vuole. E tutte quelle che vuole. 
Compresa Francesca. Era nata così la loro storia, durante quella festa, quando lei era solo una squattrinata studentessa d'arte, e lui il suo magnanimo e irraggiungibile benefattore. 
Una storia che aveva travolto Francesca come non si sarebbe mai aspettata. Ora però, dopo giorni di passione intensissima, Ian è scomparso. 
Da sei mesi non dà più notizie di sé, e Francesca non sa cosa fare. Ma quando lui improvvisamente ricompare, senza dare spiegazioni, e dicendole soltanto che non può prometterle nulla, per Francesca comincia un nuovo viaggio. 
Un viaggio pericoloso e fatale dentro il passato di Ian, e i segreti che lui ancora le nasconde. 
E non importa quali scoperte la aspettino, l'unica cosa che Francesca sa per certo è che di lui, adesso, vuole la cosa più preziosa, che finora non è mai appartenuta a nessuna: il suo cuore.

Ecco la serie "Because You Are Mine":

1. Because You are mine ("Quello che mi lega a te")
2. When I'm with You (Quello che mi piace di te)
3. Because We belong (Quello che voglio da te)
4. Since I saw You

il mio pensiero

Come dissi non molto tempo fa, parlandovi di questo romanzo, esso è il terzo di una serie e io i primi due non li ho letti ^_^'
Ciò significa che il mio purtroppo sarà un parere relativo a questo libro senza sapere con precisione cosa sia accaduto in precedenza ai due protagonisti, Ian e Francesca.

Il romanzo si apre con loro due che stanno insieme e godono in amorosi piaceri, in modo anche..., come dire... estremo, tra cinghie, schiaffi ecc... 
Ma già dopo qualche pagina scopriamo che Ian ha lasciato Francesca, da un giorno all'altro e apparentemente senza una ragione.
La scomparsa di Ian ha sconvolto l'amico/fratellastro Lucien, la moglie di lui - Elise - , i nonni Anne e James e soprattutto lei, Francesca, che si ritrova senza il suo amore di punto in bianco.
Il vuoto lasciato da Ian è troppo grande per essere colmato ma proprio quando Francesca, sei mesi dopo, si sta ancora crogiolando nel proprio dolore di donna abbandonata, ecco che Lucien le propone di prendere in mano, al posto di Ian, la Noble Enterprises, l'azienda miliardaria di cui è padrone il suo ex.
Benchè inesperta, la ragazza si prenderà le proprie responsabilità e cercherà di dare al meglio il proprio contributo, ma c'è qualcuno, dall'esterno, che proprio non è d'accordo e che proverà a mettere i  bastoni tra le ruote aggredendo Francesca.
Sapere che la propria donna si trova in pericolo di vita a causa sua obbligherà Ian a tornare per capire chi è il nemico che vuol far del male alla sua ex fidanzata e forse mettere la mani su tutta l'azienda.
Ma Ian non avrà solo da pensare a proteggere Francesca e il patrimonio: i demoni che vivono nella sua testa e nel suo cuore sono i primi nemici da combattere e lui, essendo un individuo sistematico, ordinato e molto razionale, non si tirerà indietro, anzi farà di tutto per dare nome, volto, passato a questi tormenti interiori e poterli affrontare, magari superandoli.

E magari tornando da Francesca, pulito, libero da sofferenze e da legami emotivi che lo turbano.
Ian è coraggioso ed è pronto a scendere nel proprio personale inferno, a guardare in faccia la sofferenza della madre Helen, ormai morta, a capire davvero chi sia Trevor Gaines, il proprio padre biologico.

E per fare i conti col proprio oscuro e squallido passato e con le proprie origini, Ian dovrà allontanarsi da Francesca.
Per non farle del male, per non sporcarla con i propri spettri che lo stanno consumando.

Lei per Ian rappresenta l'amore puro, vero; lui sa che Francesca l'ama di un amore sincero e totale e l'attrazione tra i due è fortissima, per cui separarsi risulta difficile.

Sono diverse le scene di "sesso forte", in cui Francesca si trasforma in una donna sottomessa e voluttuosa, desiderosa di compiacere il proprio uomo, sentendosene attratta in modo irresistibile, mentre lui in maschio dominatore, che sa di poter far sua, anche solo con uno sguardo pieno di seduzione, la propria donna e di chiederle ed ottenere da lei tutto ciò che vuole.
Non per egoismo o per ostentare la propria virilità di macho a cui non è possibile dire di no, ma perchè entrambi sanno ciò di cui l'altro ha bisogno per sentirsi amato, rassicurato, protetto e l'amore che provano l'un per l'altra li spinge a donarsi senza riserva alcuna.

Riusciranno l'amore di Francesca, nonchè la sua determinazione, a strappare Ian dai suoi incubi, da quei fantasmi del passato che lo stanno allontanando da lei, che gli stanno inaridendo il cuore, divorandolo coi sensi di colpa, 
facendolo sentire indegno e "contaminato"?

Per aiutare il proprio amore a liberarsi di questo fardello psicologico, 
Francesca dovrà trascinarlo via dal suo personale inferno 
o accompagnarlo e conoscerlo più da vicino, insieme a lui?

E intanto è sempre bene guardarsi le spalle perchè, ai problemi effettivi di Ian, se ne aggiungono altri orchestrati diabolicamente da una persona insospettabile.

Che dire?
Un romance erotico con scene hot, dicevo, molto esplicite, con un alto livello di sensualità;  sullo sfondo c'è una trama sufficientemente credibile e ben congegnata, che permette di mostrarci i due protagonisti non come due ossessionati dal sesso e punto, ma come una coppia con i suoi problemi, le sue paure, i segreti, i bisticci e i modi per ritrovarsi.
Come dico sempre, non prediligo il "romance a tinte forti", ma se non altro, quando le scene di sesso non restano fini a se stesse, ma c'è un intreccio ben chiaro e godibile, riesco a leggerlo...^_^

Voi avete letto i primi tre libri di questa serie?

Nessun commento:

Posta un commento

Un buon libro lascia al lettore l'impressione di leggere qualcosa della propria esperienza personale. O. Lagercrantz

Gadget

Questi contenuti non sono ancora disponibili su connessioni criptate.

Adsense

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...