lunedì 24 febbraio 2014

Dal 20 febbraio al cinema la storia di Solomon Northup



Buon pomeriggio cari amici e lettori!!!!

Oggi volevo ricordarvi un libro e il relativo film omonimo, al cinema dal 20 febbraio.

Vi incuriosisce?  Pensate di andare a vederlo?

12 ANNI SCHIAVO
di Solomon Northup


Ed. Newton Compton
Trad. N. Giugliano
288 pp
9,90 euro
Gennaio 2014
Trama

Solomon Northup, un uomo nato libero, fu rapito a Washington nel 1841, e fatto schiavo per dodici, interminabili anni.
In queste memorie, pubblicate per la prima volta nel 1853, troviamo tutta la sua storia: mentre si trovava a Washington con due sconosciuti che gli avevano proposto un ingaggio come violinista, venne assalito nel cuore della notte, drogato, legato e trascinato al mercato degli schiavi. 
Lì fu subito minacciato: se avesse rivelato di essere nato libero, sarebbe stato ucciso. 
Iniziarono così dodici anni di schiavitù, di violenze, brutalità e sofferenze senza fine. 
Solomon capì che gli schiavi valevano meno del bestiame: potevano essere picchiati, costretti a lavori massacranti, potevano morire nella completa indifferenza. 
Lui stesso venne assalito con un’ascia, minacciato di morte, fu costretto a uccidere per salvarsi. 
Poté vivere sulla sua pelle una delle pagine più nere della storia d’America, la piaga nascosta dietro la splendente vetrina del Paese che cresceva e abbatteva ogni confine.
,
Poi, al culmine della disperazione, Northup incontrò un bianco completamente diverso dagli altri. A lui Solomon affidò una lettera indirizzata a sua moglie e da quel momento tutto cambiò.


L'Autore.
Afroamericano, nacque libero all’inizio dell’Ottocento a Saratoga Springs, nello Stato di New York. Venne rapito nella città di Washington e venduto come schiavo. Cambiò diversi padroni e lavorò nelle piantagioni in Louisiana per 12 anni prima della sua liberazione. Il racconto autobiografico di quella drammatica esperienza è convogliato nel libro 12 anni schiavo, pubblicato nel 1853, diventato uno dei capisaldi della letteratura americana.


locandina
Da questa storia vera è stato di recente tratto il film di Steve McQueen, premiato al festival di Toronto, vincitore del Golden Globe, come miglior film e candidato a 9 premi Oscar; interpreta il protagonista Chiwetel Ejiofor; al feroce mercante di schiavi è stato dato il volto di Michael Fassbender, mentre Brad Pitt sarà l'abolizionista canadese grazie al quale la vita di Solomon muterà in meglio.

Nessun commento:

Posta un commento

Un buon libro lascia al lettore l'impressione di leggere qualcosa della propria esperienza personale. O. Lagercrantz

Si è verificato un errore nel gadget

Adsense

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...