venerdì 27 luglio 2012

ALCUNE NOVITA' IN LIBRERIA




Vediamo qualche novità che ho "scovato"  ... web-vagando!!

Come una bambola di stracci
Killing critics
Ed. Piemme
Collana Bestseller
Trad. di M.C. Pasetti
350 pp
10 euro
17 Luglio 2012
COME UNA BAMBOLA DI STRACCI
di Carol O'Connell

Sinossi

Manhattan. La galleria d'arte è avvolta dalle note di musica jazz che si intrecciano piacevolmente alle chiacchiere degli invitati.
Al centro della sala un'opera in particolare cattura lo sguardo. 
Sul pavimento c'è un corpo inerme, accasciato, con gli occhi sbarrati e rivoli di sangue che scorrono riversandosi a terra. Sul petto dell'uomo un cartellino indica il titolo dell'opera: "Morto". 
Per i presenti non è altro che un'ennesima, folle e quindi perfettamente normale espressione di arte contemporanea. In realtà il soggetto è proprio l'artista, Dean Starr, che non sta impersonando la morte, ma è stato brutalmente ucciso. 
Quando Kathy Mallory viene incaricata del caso, si accorge che ha molti aspetti in comune con quello risolto dal padre adottivo dodici anni prima, in cui uno scultore e una ballerina di appena diciassette anni, Aubry, erano stati ritrovati senza vita con i corpi squarciati e intrecciati in un'unica e agghiacciante statua di morte. 
Il colpevole era stato identificato in un artista fanatico, ma in breve tempo Mallory capisce che entrambi i delitti hanno poco a che fare con l'arte e sono tutti legati a un giro di affari che ruota intorno alle gallerie, per cui un artista morto vale molto di più di uno ancora in vita.


L'autrice.
Carol O'Connell, nata nel 1947, ha studiato arte e ha vissuto per anni dipingendo e lavorando come correttrice di bozze. A 46 anni ha pubblicato il suo primo thriller, Mallory non sapeva piangere, inaugurando la serie che ha come protagonista l’agente Kathy Mallory.


Una valle in fondo al vento
Ed. Aliberti
176 pp
17 euro
Uscita: 26 luglio 2012
UNA VALLE IN FONDO AL VENTO
di Giorgio Cattaneo

Sinossi

Un giovane giornalista riluttante e già disilluso sul proprio mestiere viene inviato nella Valle di Susa in rivolta contro il Tav.
Dietro alle barricate della più anomala protesta popolare d'Italia scoprirà un oscuro retroterra di misteri irrisolti che ancora inquinano un orizzonte di tensioni. 
Sullo sfondo dell'opaco business delle grandi opere, fra strani depistaggi e attentati fantasma, emerge la voce corale di una comunità esasperata dagli abusi subiti e pienamente consapevole del respiro storico della propria terra, eterno crocevia europeo fin dall'antichità. 
Tra le ombre inquietanti di vicende frettolosamente archiviate, il protagonista scopre che, proprio come in guerra, la prima vittima della cronaca è sempre la verità.

L'autore.
Giorgio Cattaneo, autore di documentari, ha firmato opere teatrali come Ak, il Canto dei Catari con la partecipazione di Eugenio Allegri, Cochi Ponzoni, Antonella Ruggiero e Maurizio Maggiani.
Nel 2011 ha collaborato con Gabriele Salvatores alla sceneggiatura del film Educazione siberiana. Milita nel network creativo torinese Libre, che ha contribuito a fondare nel 2003 e di cui cura il blog. Del 2012 è il lavoro con Daniele Gaglianone per la realizzazione di un documentario sulla Valle di Susa, coprodotto da Fandango e BabyDocfilm.


17 ragazze
Ed. Barbès
Collana Intèrsectiòn
Trad. di T. Spagnoli
180 pp
14 euro
26 luglio 2012
17 RAGAZZE
di Vanessa Schneider

Sinossi

Alla fine dell’anno scolastico 2008, nel liceo di Gloucester, nel Massachussets, diciassette ragazze erano contemporaneamente incinte, e nessuno sapeva chi fossero i padri.
Le ragazze, tutte tra i quattordici e i sedicenni anni, confessarono di aver fatto un patto per tenersi i bambini e crescerli tutte insieme. 
Da questa storia vera, di cui si parlò in tutto il mondo, la scrittrice Vanessa Schneider, spostando l’azione nella provincia francese, ha tratto un romanzo teso e appassionante, raccontato a più voci, che esplora con dolcezza e profondità gli abissi dell’adolescenza e della femminilità e mette in evidenza gli spietati meccanismi sociali di una piccola comunità.

Ispirandosi alla stessa vicenda, le due giovani registe esordienti Delphine e Muriel Coulin hanno tratto il film “17 filles”, premiato ai festival di Cannes e di Torino, distribuito in Italia da Teodora Film e Spaziocinema.

L'autrice.
Vanessa Schneider, nata a Puteaux, a nord di Parigi, nel 1969, è stata cronista politica di «Libération» dal 1994 al 1997, quando è entrata nell’agenzia Capa e ha condotto trasmissioni culturali su Canal+. Dal 2011 è redattrice culturale di «Le Monde». Nel 2008 ha pubblicato La Mère de ma mère, nel 2009 Tâche de ne pas devenir folle e nel 2010 ha fatto molto parlare di sè con questo 17 ragazze (Le pacte des vierges), che è stato candidato ai maggiori premi francesi.

Nessun commento:

Posta un commento

Un buon libro lascia al lettore l'impressione di leggere qualcosa della propria esperienza personale. O. Lagercrantz

Adsense

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...