giovedì 27 settembre 2012

AMAI - U. Saba



Per la rubrica dei "Frammenti di libri...", oggi ho deciso di riportare non una frase tratta dal libro che sto leggendo - cosa materialmente impossibile in questo momento, che non sono a casa mia - ma di trascrivere una poesia di Umberto Saba, molto dolce.

AMAI

Amai trite parole che non uno
osava. M'incantò la rima fiore
amore,
la più antica difficile del mondo.
Amai la verità che giace al fondo,
quasi un sogno obliato, che il dolore 
riscopre amica. Con paura il cuore 
le si accosta, che più non l'abbandona.
Amo te che mi ascolti e la mia buona
carta lasciata al fine del mio gioco.

--

Nessun commento:

Posta un commento

Un buon libro lascia al lettore l'impressione di leggere qualcosa della propria esperienza personale. O. Lagercrantz

Adsense

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...