mercoledì 11 settembre 2013

Una citazione una canzone: IL GIORNO DI DOLORE CHE UNO HA



Citazione presa da Verrà la vita e avrà i tuoi occhi.

cito e canto

Oltre il nostro dolore c’è la vita, 
ma per arrivarci dobbiamo oltrepassare 
quel dolore denso e vischioso 
come le nebbie della Pianura Padana, 
senza conoscere nulla di ciò che troveremo davanti a noi 
perché il dolore, come i banchi di nebbia, 
vela l’orizzonte e fa venire voglia di fermarsi, 
di cercare un cantuccio in cui riposarsi, 
aspettando che qualcun altro scelga la nostra direzione. 
Non facciamo che girare su noi stesse 
per vedere se quell’altro che ci rassicurerà 
sta arrivando e così facendo rischiamo di diventare 
come tanti urobori,
serpenti che si mordono la coda
 simboleggiando in alchimia 
l’eterno ripetersi delle cose. 


La canzone che ad essa associo?

di Ligabue

Quando indietro non si torna 
quando l'hai capito che 
che la vita non è giusta 
come la vorresti te 
quando farsi una ragione 
vorrà dire vivere 
te l'han detto tutti quanti 
che per loro è facile 

quando batte un po' di sole dove ci contavi un po' 
e la vita è un po' più forte del tuo dirle "ancora no" 
quando la ferita brucia la tua pelle si farà. 
Sopra il giorno di dolore che uno ha. 
Tu ru ru... 

Quando il cuore senza un pezzo 
il suo ritmo prenderà 
quando l'aria che fa il giro 
i tuoi polmoni beccherà 
quando questa merda intorno 
sempre merda resterà 
riconoscerai l'odore 
perché questa è la realtà

Nessun commento:

Posta un commento

Un buon libro lascia al lettore l'impressione di leggere qualcosa della propria esperienza personale. O. Lagercrantz

Adsense

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...