martedì 10 settembre 2013

Da oggi in libreria...



Da oggi in libreria:

L'AMORE IN UN GIORNO DI PIOGGIA
di Gwen Cooper


L' amore in un giorno di pioggia
Ed. Sperling&Kupfer
Parole
Trad. G. Balducci
364 pp
16.90 euro
USCITA 10 SETTEMBRE
2013
Tenero, emozionante e pieno di gioia, "L’amore in un giorno di pioggia" è un romanzo per chiunque abbia perso una persona cara, si sia chiesto che cosa passi per la testa del proprio gatto o si sia addormentato con un micio acciambellato fra le braccia.

Trama

Prudence è un’adorabile gattina tigrata con grandi occhi verdi e graziose zampine bianche, vive per strada e ha appena cinque settimane quando uno spaventoso temporale sorprende lei e i suoi compagni randagi.
Per Prudence è la prima volta: non ha mai visto una pioggia così violenta. Spaventata, corre a cercare riparo in un grosso tubo di cemento e comincia a miagolare nella speranza che i suoi compagni la vengano a cercare. 
Ma a trovarla è Sarah. 
A prima vista, Prudence sa solo che è un’umana più alta della media, con lunghi capelli castani, ma capisce subito di aver incontrato qualcuno di cui fidarsi. 
Per tre anni le loro vite traboccano di allegria, tonno, sonnellini e musica, la grande passione di Sarah. 
Poi un giorno lei non torna a casa. 
Dalla sua postazione sul davanzale, Prudence vede invece arrivare la figlia, Laura – che da tempo si era allontanata dalla madre – con il marito. 
Stanno portando degli scatoloni.
 E prima ancora che varchino la soglia, Prudence comprende che la sua vita non sarà più la stessa. All’improvviso si ritrova a vivere in un appartamento sconosciuto con degli umani quasi estranei. 
Potrebbero volerci anni per addestrarli agli usi e costumi felini che Sarah conosceva perfettamente.
love saves the day
.
 Prudence si aggrappa alla speranza che, un giorno, Sarah ritornerà, mentre Laura prova a scacciare con forza i ricordi di sua madre. 
Ma i momenti importanti che rendono speciale ogni rapporto madre-figlia non si possono cancellare. Laura, con l’aiuto di Prudence, imparerà che il passato, come l’amore di una mamma, non muore mai.

L'autrice.
Gwen Cooper vive a Manhattan con il marito Laurence e i tre gatti Clayton, Fanny e Omero.
Collabora con numerose associazioni no-profit e ha coordinato attività di volontariato a favore degli animali e dei bambini.
Il suo primo libro, Omero, gatto nero, pubblicato da Sperling & Kupfer, è bestseller del New York Times ed è tradotto in 16 Paesi
.

LETTERA A UN'AMICA CHE CI SARA' SEMPRE
di Sergio Bambaren


Ed. Sperling&Kupfer
Parole
Trad. A. Padan
136 pp
15.90 euro
USCITA 10 SETTEMBRE
2013
Trama

In questa lunga lettera rivolta a una carissima amica recentemente scomparsa, Bambarén mantiene la promessa che le ha fatto prima che morisse: scrivere un libro dedicato alla loro amicizia, nata sui banchi di scuola, e al legame indissolubile che li ha tenuti vicini per tanti anni, nonostante le difficoltà, i cambiamenti, le distanze. 
Silvia, l'amica che se n'è andata, rimane così una figura sempre presente, non solo nella memoria, come di solito succede, ma anche nella piccola preziosa testimonianza delle parole scritte.

L'autore.
Sergio Bambarén, australiano, è nato in Perù e ha vissuto molti anni negli Stati Uniti. Esperto surfista, sensibile alle battaglie ecologiste per la salvaguardia dei mari, ha scritto libri di grande successo, tutti editi in Italia da Sperling & Kupfer.










L'ISOLA SENZA NOME
di Rebecca Walker


Ed. Frassinelli
Trad. S. Fornasiero
152 pp
17.50 euro
USCITA 10 SETTEMBRE
2013
Molto più di una storia d’amore e molto più di un romanzo di viaggio, "L’isola senza nome" è la storia di una trasformazione – lenta, inesorabile, inevitabile – che fa da ponte tra due mondi e due culture, tra la solitudine e la famiglia, tra una ragazza e una donna.
Un intensissimo romanzo di ispirazione autobiografica, raccontato per immagini ed emozioni.

Trama

«Vivevamo vicino al mare tanti anni fa, ti ricordi? Vivevamo in una casetta verde che dipingevi ogni anno dopo le piogge. E in quella casa facevamo l’amore quasi ogni giorno e sognavamo di tutte le terre che avremmo visto insieme, e in quella casa ho pensato di scrivere un libro sull’essere lì con te.» 

Quando una ragazza americana di vent’anni decide di partire con un’amica per l’Africa, quella che immagina è una vacanza esotica e avventurosa, un viaggio da guida turistica, magari intelligente ma giustamente distaccato, forse persino un po’ trasgressivo ma destinato a finire con il ritorno a casa. 
Una volta arrivata, trova ad accoglierla la straordinaria ricchezza dei paesaggi – dal deserto al mare, dai fiumi sinuosi alle isole lussureggianti –, l’inebriante intensità dei profumi, la noncurante sensualità della gente. 
Eppure c’è qualcosa di più, una malia sottile, un richiamo ancestrale, forse la misteriosa trama di un dio minore, che la trattengono e la sospingono verso un luogo preciso, un’isola, una casa verde, al largo delle coste del Kenya. 
Dove ad aspettarla è l’amore: quello di Adé, un giovane swahili per il quale lei è unica, eccezionale, tanto da meritarsi un nuovo nome, Farida, che significa «gioiello». 
E Farida decide di rimanere – mentre l’amica prosegue – per vivere fino in fondo quell’amore, e scoprire un’altra se stessa: una completa, vera donna. 
rebecca
Molto più di una storia d’amore e molto più di un romanzo di viaggio, L’isola senza nome è la storia di una trasformazione – lenta, inesorabile, inevitabile – che fa da ponte tra due mondi e due culture, tra la solitudine e la famiglia, tra una ragazza e una donna

L'autrice.
Rebecca Walker, laureata a Yale, è una dei leader più influenti in America. Autrice di numerosi libri, saggi e articoli pubblicati sulle maggiori testate internazionali (tra le quali The Huffington Post), ha tenuto conferenze e seminari in tutto il mondo, compresa la fondazione Merz di Torino.
Scrittrice di successo e figlia di Alice, autrice del classico Il colore viola, è già nota anche al grande pubblico italiano per le sue posizioni radicali sul ruolo delle donne, sul razzismo, sull’identità sessuale e sulla maternità.

Nessun commento:

Posta un commento

Un buon libro lascia al lettore l'impressione di leggere qualcosa della propria esperienza personale. O. Lagercrantz

Adsense

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...