domenica 22 settembre 2013

Amici tra le righe



bookfriend

Leggendo a volte incontriamo personaggi davvero positivi, pensando ai quali magari li immaginiamo accanto a noi, come nostri amici.
Ecco, nel caso di "Danzando sui vetri rotti" (sì, lo so che sto prendendo questo libro per fare molti post, ma è l'ultimo che ho finito di leggere... ^_^), non c'è un solo "bookfriend": tutta la comunità in cui vive la protagonista, Lucy, è amichevole, composta da persone - vicini, conoscenti... - disposti a condividere con te il bello e il brutto, che ti fa sentire in modo concreto la propria presenza attraverso gesti affettuosi, dal mandarti un mazzo di fiori all'organizzare una festa a sorpresa, da un abbraccio allo stare semplicemente accanto a te, anche in silenzio...

Direi che chiunque di noi vorrebbe vivere in un posto del genere circondati da persone sensibili e affettuose....!!!

E voi, nel libro che state leggendo o avete terminato, avete trovato uno o più personaggi che vorreste come amico?

2 commenti:

  1. Io ho appena finito di leggere "Onislayer" quindi mi piacerebbe avere per amici un Nobunaga e una Mitsuhide, ossia Jin e Asami.Il loro coraggio e la determinazione con cui affrontano i mille pericoli del loro popolo, mi hanno conquistata.

    RispondiElimina

Un buon libro lascia al lettore l'impressione di leggere qualcosa della propria esperienza personale. O. Lagercrantz

Adsense

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...