sabato 28 settembre 2013

Ti consiglio un libro: CADABRA. Un buco nell'underground di Francesco Radicci



Buongiorno e buon sabato, amici lettori!!
Iniziamo la giornata con una segnalazione letteraria che mi auguro possa incontrare i vostri gusti!!
Un romanzo ma anche una appassionata autobiografia di un batterista del Sud e della sua band; una storia tra musica, ricordi ed esperienze d vita.

CADABRA. Un buco nell'underground
di Francesco Radicci

cover-cadabra-promo
EKT Edikit
342 pp
16 euro
Maggio 2013
Trama

Contrariamente a quanto si possa credere, “Cadabra, un buco nell’underground” non è propriamente (o solo) la biografia di una band musicale.
Il libro nasce come una biografia ma lo si può leggere come un romanzo.
Scritto in prima persona dal batterista fondatore della band, ripercorre le vicende dei protagonisti dall’adolescenza, a Gioia del Colle (Bari), negli anni Ottanta, fino ai giorni nostri.
Racconta di ragazzini, cresciuti con certi miti e certe idee, catapultati in corpi di adulti.
Sullo sfondo, l’underground musicale italiano, visto dapprima (nei primi capitoli) con gli occhi di un bambino che sognava di “bucarlo”, poi (nei successivi) con quelli di un adulto che quell’underground lo vive e lo respira dall’interno.
È anche, per così dire, un libro di viaggi, incontri, luoghi, persone, fatti, musica, concerti e aneddoti, molti dei quali spassosi, accaduti in anni di intensa attività on the road, girando la penisola in lungo e in largo (da Genova a Reggio Calabria, da Cagliari a Pescara).
Per chi invece non conosce la band, il libro si presenta come un romanzo. La trama si svela poco alla volta e con essa i protagonisti. Il lettore impara a conoscerli, se ne affeziona e ne segue l’evoluzione da bambini ad adulti.

L'autore.
Francesco Radicci nasce a Gioia del Colle (BA) il 10 maggio 1975. Intorno ai dieci anni si avvicina alla musica, per lo più dark e new wave, e poco dopo comincia a suonare la batteria. Nei primi anni Novanta suona nei Liquid Heads. Poi, nel 1998, fonda i Cadabra, con i quali pubblica cinque dischi e scrive i testi dei primi due, Sound Moquette e Blood and Blades
.

2 commenti:

Un buon libro lascia al lettore l'impressione di leggere qualcosa della propria esperienza personale. O. Lagercrantz

Adsense

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...