martedì 18 marzo 2014

Kasbah, i castelli nel deserto



travel

Sto leggendo e quasi terminando LA CITTA' DI SABBIA di Laini Taylor e la location questa volta non è la bellissima città ceca, Praga, bensì... il Marocco, con i suoi deserti, i suoi ampi spazi sotto un manto di stelle lucenti... e la sua magia!

Ed eccomi quindi a curiosare attorno alla parola

KASBAH

carnets de voyage maroc - aït benhaddou
Kasbah de Aït Benhaddou

Originariamente la qasba, volgarizzato in casba o kasba (dall'arabo qaṣaba, "cittadella", "rocca"), era una costruzione (in genere fortezza o cittadella) di una città araba. Frequentemente cinta da mura difensive e talvolta solcata da stradine su cui insistevano abitazioni private.

Nel sud del Marocco questi tipi di costruzioni possono essere castelli appartenenti a una singola famiglia. Si trovano nell'Alto Atlante, nelle oasi e lungo i fiumi Draa, Dudès e Ziz. Furono costruite a partire dal Seicento.

All'esterno presentano torri e mura lisce, coronate da merli, e con piccole e scarse aperture, confermando le loro funzioni di difesa. In alcuni casi comprendono anche granai (ighrem) e magazzini (agadir), costruiti su più piani.
carnets de voyage maroc - ouarzazate - casbah de taourirt
ouarzazate - la casbah de taourirt

All'interno sono presenti ambienti disposti intorno a piccoli cortili. Le numerose terrazze sono raggiungibili da scale esterne.

Le strutture sono state realizzate con la tecnica costruttiva del "pisè" (paglia e piccoli ciottoli cementati con fango) o in terra cruda.

Le mura sono decorate con motivi berberi, a rilievo o incisi. Il rivestimento ad intonaco serviva ad assicurare una migliore conservazione contro l'acqua: in alcuni casi gli attacchi a queste fortezze erano condotti deviando un corso d'acqua che ne danneggiasse facilmente le basi.

ouarzazate
Viene citata Ouarzazate, la famosa "via delle kasbah".

Ouarzazate è una cittadina del Marocco, relativamente moderna, sorta negli anni venti per opera dei francesi, come centro militare ed amministrativo.

È situata nella valle del Dadès, all'incrocio della valle del Draa (nella zona centrale del Marocco), a ridosso del deserto sabbioso del Sahara .

Nelle immediate vicinanze della suggestiva cittadina vi sono numerosi studi cinematografici , dove vennero (e vengono tuttora) girati svariati film ambientati nel deserto, tra i quali celebri produzioni epiche hollywoodiane del passato come Lawrence d'Arabia e Il tè nel deserto oppure Kundun di Martin Scorsese.
ouarzazate

Verso la periferia di Ouarzazate, in direzione di Tinerhir, si trova un interessante complesso: la qasba Taourirt, abitata sino a poco dopo gli anni trenta, oggi un interessante complesso turistico visitabile. Alle spalle del monumentale edificio si apre un piccolo villaggio tuttora abitato, interno alla casbah.





info prese da wikipedia

immagini prese dal web

Nessun commento:

Posta un commento

Un buon libro lascia al lettore l'impressione di leggere qualcosa della propria esperienza personale. O. Lagercrantz

Gadget

Questi contenuti non sono ancora disponibili su connessioni criptate.

Adsense

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...