venerdì 14 marzo 2014

Alcune recentissime pubblicazioni



Romanzi interessanti finiti sotto i miei personalissimi riflettori!
Che ne pensate?

Io che non vivo senza te mi sembra una storia giovanile molto tenera; su una simile "lunghezza d'onda" è l'amicizia particolare tra due adolescenti in Il mio piccolo principe; in Angel baby ci sono argomenti più forti, come la prostituzione e la trama sembra molto movimentata.

IO CHE NON VIVO SENZA TE
di Laura Weiss


Ed. Newton Compton
384 pp
9.90 euro
USCITA 13 MARZO
2014
Trama

Rowan Areno ha solo sedici anni, ma la vita l’ha già messa a dura prova. 
Solo pochi mesi fa era una normale ragazzina, che amava ridere e divertirsi con le amiche, poi suo padre – il suo forte, infallibile papà – si è suicidato, lasciando a lei e sua madre solo un mucchio di domande destinate a rimanere senza risposta. 
Sono passati alcuni mesi ormai da quel terribile giorno di maggio, ma Rowan non è ancora riuscita a fare davvero i conti con il trauma della perdita. 
Non capisce come suo padre abbia potuto scegliere di abbandonarla, come abbia potuto compiere un gesto così estremo. 
Rowan è a pezzi, ma proprio quando ormai ha perso la speranza, ritrova Eli, un ragazzo con cui aveva condiviso un’unica, magica serata prima che la sua vita andasse in rovina. 
Anche lui è stato ferito, anche lui ha perso qualcuno che amava. 
Rowan ed Eli insieme, tenendosi per mano, forse possono cercare di resistere, di rialzare la testa, di dare un senso al passato e lasciarselo alle spalle...


L'autrice.
Laura Wiess è originaria del New Jersey e vive tra i boschi della Pennsylvania. I suoi libri sono stati acclamati dalla critica e selezionati per diversi prestigiosi premi, quali l’Ala Best Book for Young Adults e lo Yalsa Quick Picks. Io che non vivo senza te è il suo primo romanzo tradotto in Italia
.

IL MIO PICCOLO PRINCIPE
di Anna Gavalda


Ed. Frassinelli
224 pp
15 euro
USCITA 11 MARZO
2014
Trama

Evidentemente Franck e Billie non sono fatti per cantare le stesse canzoni, e in più hanno tutti i numeri per far pensare che il loro futuro non sarà roseo: fisicamente, moralmente e intellettualmente. Sono diversi dagli altri. 
Lui è un ragazzo troppo delicato e sensibile che ama il teatro, i libri e non tollera il gregge conformista. 
Lei è prorompente, chiassosa, disperatamente povera, la scuola le sembra una galera. 
E il gregge non la tollera. 
Una coppia di ragazzini improbabile e fuori dal coro che sembra destinata all'emarginazione. 
Finché un bel giorno (il primo di una lunga serie) si incontrano. 
Si trovano grazie alla pièce teatrale che la prof assegna loro come saggio di fine anno, una sfida che pare impossibile, ma che i due ragazzi raccolgono con il coraggio dei leoni. 
È solo l'inizio di una serie di battaglie che Franck e Billie combatteranno – e vinceranno – uniti, contro tutto e tutti, in nome di un sentimento tanto profondo quanto disperato. 

"Il mio piccolo principe" non è altro che un'immensa storia d'amore tra due brutti anatroccoli che – a forza di costringersi l'un l'altro a tener la testa alta e dirsi che sono belli – finiscono per diventare due magnifici cigni.

L'autrice.
Anna Gavalda nata nel 1970 a Parigi, è laureata in Lettere moderne. Madre di due figli, vive in campagna nei dintorni della capitale. È approdata alla scrittura giovanissima con la raccolta di racconti Vorrei che da qualche parte ci fosse qualcuno ad aspettarmi, che diventa subito un bestseller, seguito dai romanzi Io l'amavo, Insieme, e basta e L'età dei sogni, grandi successi internazionali. Tutte le sue opere sono edite in Italia da Frassinelli
.

ANGEL BABY
di Richard Lange


Ed. Einaudi
Trad. C. Mennella
318 pp
18 euro
USCITA 11 MARZO
2014
Trama

Luz è povera e bella, e questo a Tijuana significa avere il destino segnato: la prostituzione, il matrimonio-prigione con El Príncipe, il boss della malavita locale, le pillole per sopportare soprusi e violenze.
L'unica ragione che ha per andare avanti è Isabel, la sua bambina, affidata a una zia in California. 
È per ricongiungersi a lei che Luz decide di scappare, e per riuscirci non esita a uccidere. Mentre cerca qualcuno disposto a farla espatriare clandestinamente, incontra Kevin Malone, un alcolizzato che campa di espedienti e a cui è morta la figlia: un sopravvissuto a sé stesso, abbastanza indifferente alla vita da decidere di aiutare una sconosciuta in una missione impossibile. 
Inizia cosí una fuga a rotta di collo per lasciare il Messico e sottrarsi a Jerónimo, l'uomo incaricato di riportarla indietro, pena lo sterminio della sua famiglia se non ci riuscirà.

L'autore.
Richard Lange, nato a Oakland, vive a Los Angeles. È autore della raccolta di racconti Come morti (Einaudi Stile Libero, 2008), vincitrice di numerosi premi, Angel Baby (Einaudi Stile Libero, 2014) e del romanzo This Wicked World, di prossima pubblicazione sempre in Stile Libero
.

2 commenti:

  1. Il primo mi attira un sacco, sarà mio!!! *__*

    RispondiElimina
  2. già, anke a me, devo vedere do procurarmelo!

    RispondiElimina

Un buon libro lascia al lettore l'impressione di leggere qualcosa della propria esperienza personale. O. Lagercrantz

Gadget

Questi contenuti non sono ancora disponibili su connessioni criptate.

Adsense

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...