martedì 25 marzo 2014

I libri che vorrei



Libri, libri.... sempre libri!! ^_^

Eccone un paio che si vanno ad aggiungere alla mia già lunga wishlist!!!

Li conoscete? Li avete letti e me li consigliate?

LA RAGAZZA DEL  LIBRO DEI FUOCHI
di Jane Borodale


Leggereditore
Trad. G. MAssari
448 pp
4 euro
2011
Trama

Londra 1752. 
Fra i vicoli umidi di pioggia si aggira la giovane Agnes Trussell, con in tasca una manciata di monete rubate e nel grembo una vita che cresce suo malgrado. 
Ma una porta si apre all'improvviso nel buio e Agnes si ritrova ad accettare un impiego come apprendista in un laboratorio di fuochi d'artificio. 
Mentre impara a muoversi in un mondo fatto di polveri esplosive, gesti prudenti e tentativi malriusciti, la ragazza conquista lentamente la fiducia dell'enigmatico John Blacklock e si unisce alla sua missione: creare i fuochi più spettacolari che l'occhio umano abbia mai visto. 
I mesi corrono, e per Agnes diventa sempre più complicato celare il suo segreto agli sguardi ambigui della signora Blight, la governante che controlla ogni sua mossa. 
Ma in una casa dove nulla è ciò che sembra, il destino può prendere pieghe inaspettate e neanche la fervida immaginazione di Agnes prevede ciò che il futuro ha in serbo per lei.




L'autrice.
Jane Borodale vive in Inghilterra con il marito e i due figli. Divide le sue giornate fra la creazione di sculture di grande successo e la scrittura. La ragazza del libro dei fuochi è il suo romanzo d’esordio, con il quale si è collocata nella terzina finalista del prestigioso Orange Prize 2010
.

L'ESTATE IN CUI FLETCHER GREEL MI AMO'
di Suzanne Kingsbury


Ed. Neri Pozza
Trad. A. Arduini
382 pp
17 euro
2003
Trama

A Houser Banks, nel Mississippi, i ragazzi fumano e bevono whisky e sono le copie sputate dei loro padri. Amano la cucina della mamma, parlano male dei neri e sporco delle donne, e credono che essere liberi voglia dire stordirsi d’alcol sulla Old Charter Road.
Haley Ellison ha 16 anni e ha sempre avuto una terribile paura di finire sposata con uno di loro. 
Nel ranch dove vive con suo padre (sua madre se n’è andata quando lei aveva 6 anni), Haley conduce da tempo un’esistenza intensa e segreta.
Come fulmini attratti da un oggetto metallico in un campo, così i suoi sensi sono stati, infatti, attratti da un uomo silenzioso e abbronzato come una sella di cuoio, che si aggira nel ranch e ha degli occhi grigio-azzurri che non smettono mai di guardarla come se fosse nuda e a lui piacesse molto quello che ha davanti. 
Si chiama Bo Dickens ed è uno dei più abili addestratori di cavalli di Fresh County, oltre che uno dei migliori amici di suo padre.
Tutto è cominciato il giorno in cui Dickens ha ammazzato il nero che era penetrato nel ranch e aveva dato una bella botta sulla zucca di suo padre.
A Houser Banks sangue, pugni scorticati, occhi gonfi, colpi di pistola, accoltellamenti, rapine e risse sono normali come respirare. Ma anche in questa piccola città del Mississippi, un cadavere sepolto sulla sponda di un fiume dove crescono abeti e cedri può creare oscure, inarrestabili complicità.
Dal giorno seguente l’omicidio in cui Bo, nella stanza dei finimenti, l’ha baciata come se fosse affamato e lei gli ha restituito il bacio e infilato le mani tra i capelli, Haley sa che Dickens non è l’uomo giusto per lei, ma una specie di bisogno febbrile, una cosa come quella che la gente prova per l’alcol, o per le sigarette. 
Ora, però, è estate, è la stagione giusta per andare a nuotare nel fiume con Fletcher Greel, il figlio del giudice del paese, e con Crystal e Riley, la stagione giusta per coltivare nuovi sogni e speranze…
825515
.

Straordinario romanzo ambientato nell’America razzista di Faulkner, L’estate in cui Fletcher Greel mi amò rivela un nuovo grande talento dal sud degli Stati Uniti, una scrittrice che «con una scrittura sensuale come il Mississippi che descrive, ci offre un’indimenticabile storia di passione e perdizione» (Jill McCorkle) .

L'autrice.
Suzanne Kingsbury vive in Arizona. Ha vissuto a lungo a Oxford, la città del Mississippi dov’è seppellito Faulkner e dove ha scritto L’estate in cui Fletcher Greel mi amò, il suo primo romanzo accolto con entusiasmo dal pubblico e dalla critica
.

Nessun commento:

Posta un commento

Un buon libro lascia al lettore l'impressione di leggere qualcosa della propria esperienza personale. O. Lagercrantz

Gadget

Questi contenuti non sono ancora disponibili su connessioni criptate.

Adsense

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...